Web e civiltà

Neve e freddo hanno portato grandi disagi nel Salento.

Neve e freddo hanno portato NUMEROSI commenti nel web.

Perché dico questo? Nelle ultime ore spopola nel web, a causa di incivili, un video in cui il Luogo tenente Elio Toma viene deriso durante lo spargimento di sale nella cittadina di Maglie, città colpita nelle ultime 72 ore dalla neve.

Commenti inopportuni, maleducati e incivili anche da chi, politicamente, non potrebbe o  non dovrebbe, tuttavia ecco cosa ne pensano Marco Sticchi, Gabriele Bucci e Franca Giannotti dell’accaduto.

In allegato una comunicazione ufficiale del comune di Maglie.

 

 

marco-sticchi

 

Gabriel Bucci

<< Il fatto, ahimè, si commenta da solo. Costernato per gli atteggiamenti del web mi ritrovo ad avere poche parole per commentare l’avvenimento sgradevole;  colgo l’occasione, ancora una volta, per ribadire il valore morale e professionale di Elio Toma che, ancora una volta, ha dimostrato amore per la cittadina. Amore che a qualcun altro è mancato, insieme al senso civico e di buona educazione>>. Commenta Marco Sticchi- Vicesindaco di Maglie.

 

<< Il fatto accaduto è orribile. Orribile è stata la mancanza di rispetto verso il Signor Toma che con passione, sensibilità e diligenza è andato a coprire una mansione necessaria per la risoluzione del problema della comunità magliese. Quel giorno io e l’assessore Franca Giannotti eravamo presenti per aiutare il Luogo tenente Toma sul territorio- racconta Gabriele Bucci- e siamo grati a Elio Toma per ciò che ha dimostrato. Tristezza e dolore verso, invece, tutti coloro che hanno deriso, divulgato e inviato il video in questione>>- Conclude Gabriele Bucci.

 

Franca Giannotti<< Provo senso di vergogna  per coloro che hanno deriso  il gesto nobile del Luogo tenente Toma. Vergognoso perché nello svolgimento delle sue mansioni il vigile Elio Toma ha dimostrato SEMPRE la sua disponibilità nelle diverse circostanze che hanno toccato la  nostra città. Ridicolizzare un atto del genere di generosità da parte di altre persone mi rattrista profondamente. Mancanza di civiltà, sensibilità, mancanza di senso di appartenenza alla propria ‘comunità’ da parte di tanti e, ancora una volta, ritengo opportuno affermare che non tutto si può risolvere nel web, attraverso la piattaforma virtuale di Facebook anzi i fatti sono quelli che contano e li abbiamo visti>>. Ass. Franca Giannotti.

 

15966109_689733617878265_4208980652433371547_n

 

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Il Blog di Eleonora Marsella – © 2024 – P.I. 04939570752

 Privacy Policy Cookie Policy Termini e Condizioni