Ti racconto #MacerataRacconta

Tutte le volte che parto, per lavoro o per motivi personali, lascio sempre le aspettative a casa, a Roma, perché non so mai cosa accadrà, chi incontrerò, come tornerò.

E questo è certo: torni sempre con qualcosa in più.

Macerata Racconta è un fantastico festival di letteratura che si svolge da qualche anno a Macerata dal 2 al 7 Maggio e quest’anno, proprio in questi giorni, sono stata al Festival come Speaker di Radio Godot insieme a Maurizio Costa, la mia costola.

Giorgio Pietrani è il Direttore artistico, dire che è una persona squisita è veramente riduttivo, l’amore per i libri e per gli eventi di qualità sono le sue caratteristiche distintive.

Eleonora e Giorgio Pietrani

Macerata, tra l’altro, ha un centro storico delizioso, contenuto, con diversi vicoli e perdersi tra tetti e cieli azzurri è solo un piacere.

Quando Giorgio Pietrani qualche settimana fa m’ha invitata, ho subito risposto che avrei voluto portare con me il mio Team e così ho fatto.

Le persone, i libri, le parole colorano la mia vita e la rendono unica, nel suo genere.

Viaggiare mi ricorda che sono libera e tutte le volte che entro nella mia nuova stanza temporanea, trovare un angolo di pace diviene indispensabile per nutrire la mia anima, ricaricarmi, ossigenarmi.

 

Hotel Lauri ha risposto da subito a tutte le mie esigenze, alle esigenze del team e pensate? La seconda diretta radiofonica è stata realizzata direttamente dalla loro meravigliosa terrazza: un pomeriggio indimenticabile sotto il cielo indeciso di Macerata e tra imprevisti e pioggia destreggiarsela è stato un gioco da ragazz(acci).

 

 

Ho incontrato diversi autori del panorama editoriale d’oggi, Carofiglio per le strade di Macerata e De Nardo in Biblioteca con la sua semplicità d’animo, meraviglioso il dialogo avuto con Calzolaio e forte il messaggio di Paola Olmi e il suo nuovo libro dal duplice messaggio.

 

Questo viaggio è nato per caso e si è realizzato per mia scelta e ancora una volta ho preso la decisione migliore: ho pensato, agito e realizzato.

Non è forse questo il valore della vita?

Pensare e Realizzare: quale migliore binomio?

C’è un altro binomio che caratterizza questo viaggio: Io e Maurizio Costa.

 

Maurizio l’ho conosciuto sul terminare della scorsa estate, mi contattò per propormi una collaborazione con la radio presso cui lui lavora, gli risposi al messaggio- come sempre- con un ‘Salve’ e dopo mesi ancora lui ricorda quella risposta e ogni tanto- spesso- si fa beffe di me. E io mi beffo continuamente di lui e il gioco della vita è anche questo: le risate.

Le risate, i sorrisi a 34 denti, le lacrime agli occhi, i dolori addominali.. ecco tutti questi elementi ti fanno intendere che una persona ti fa del bene, del bene puro, fine a se stesso e tutto questo è assolutamente straordinario e raro.

Sì, è una forma di rarità meravigliosa.

 

Forse leggendo queste righe diventerà rosso, come spesso accade quando qualcuno dice qualcosa di carino nei suoi riguardi, si toccherà i capelli, che deve tagliare da una vita, e sorriderà, assumendo una sua posa rigida, perché Maurizio è fatto così: naturalezza e bontà.

 

In questo viaggio con noi è venuta Nathalie, la fotografa salentina che di tanto in tanto prende il posto di Federica, la fotografa ufficiale del Blog di Eleonora Marsella da quasi due anni ormai. Nati, perché la chiamo così, sbagliando continuamente l’accento, ho optato per una soluzione smart, ha accettato da subito la mia proposta di trasferta, anche lei, come me, ama viaggiare, legge tanti libri e cattura gli istanti migliori della mia persona: la scoperta nelle personalità altrui mi incanta di volta in volta.

 

Sono tornata a Roma con tanta voglia di fare, ancora una volta, torno da un viaggio e ne programmo altri tre e la mia vita è anche questo, sfidarmi, sfidare me stessa, spingermi oltre nuove occasioni perché saranno quelle che formeranno la mia persona domani: le basi sono fondamentali altrimenti come si possono pretendere le altezze?

 

Grazie a Macerata Racconta.

Grazie a Giorgio Pietrani per l’opportunità.

Grazie a Nathalie.

Ma soprattutto grazie a Maurizio, perché la rarità della tua persona, rende la nostra amicizia unica e in fondo, quando gli ascoltatori dicono che sembriamo una coppia, è vero, perché come dice Teo ‘Insieme famo la nuova banda della Magliana’.

 

 

Altre foto scattate nella quotidianità 🙂

 

 

 

Trackback dal tuo sito.

Commenti (2)

  • Avatar

    Vittorio Piccirillo

    |

    Da quando ci siamo conosciuti, non faccio che ripeterti che non stai mai ferma. Di sicuro, però, non ti muovi mai a caso, e quando torni le tue riflessioni dimostrano ogni volta che sei interiormente più ricca e più matura

    Reply

    • Avatar

      Eleonora Marsella

      |

      …. Splendide parole per una domenica romana nuvolosa. Il bene più prezioso sono le persone e tu lo sai bene. Un bacio Vittorio caro.
      Ele

      Reply

Lascia un commento

Il Blog di Eleonora Marsella – © 2024 – P.I. 04939570752

 Privacy Policy Cookie Policy Termini e Condizioni