Posts Taggati ‘roma’

il blog di eleonora marsella,la rassegna degli scrittori emergenti,lorenzo vercellino,roma

Lorenzo Vercellino alla seconda tappa de La rassegna degli scrittori emergenti

Dopo il grande successo del 26 settembre con il poeta ermetico Marco Patuzzi, prosegue La rassegna degli scrittori emergenti 2015: undici presentazioni dal 26 settembre al 5 dicembre 2015 ogni sabato dalle 17, 15 scrittori e tanti talenti. L’evento si tiene in Via Giuseppe bagnera 31 ed è organizzato dalla blogger Eleonora Marsella.

 

Il 3 ottobre 2015 ci sarà la seconda tappa che vedrà protagonista Lorenzo Vercellino ed il suo romanzo d’esordio JAIBAIT-L’esca.

Lorenzo Vercellino è nato a Savona nel 1972, si è laureato in Giurisprudenza all’Università di Genova e dal 2001 esercita la professione di avvocato nell’ambito del diritto della proprietà intellettuale e industriale, bancario, finanziario e di famiglia.

Dalla sua passione per l’informatica negli anni dell’università è nata una collaborazione per un distributore IBM, e dal suo interesse per i giovani i suoi incarichi di insegnante di materie giuridiche per le scuole superiori.

lorenzo vercellinoHa presieduto i consigli di amministrazione di alcune società locali e promosso l’animazione economica nell’ambito di programmi di finanziamento comunitari per la Regione Liguria a favore degli enti locali.

Le sue due figlie sono al tempo stesso la bussola, il centro e il significato del viaggio.

Jailbait è il suo romanzo d’esordio: da gennaio a luglio 2015 ha vinto il primo premio al Concorso Letterario Interazionale “Marchesato di Ceva”, si è classificato secondo nella settima edizione del Concorso Letterario Nazionale Antonio Bruni “Un Cuore Giovane” e terzo alla III edizione di quello della Città di San Salvo. Inoltre, ha raggiunto la finale alla XVII edizione del prestigioso Concorso Letterario Internazionale “Città di Arona”, , e alla IX edizione del Premio Giovane Holden di Lucca.

 

Per questo motivo, al momento, è il romanzo auto pubblicato italiano ad aver vinto più premi e ottenuto più riconoscimenti nel 2015.

Il romanzo di Vercellino tocca molti temi attuali: chat, violenze, tecnologia, privacy e forti emozioni; un libro da leggere, uno scrittore da conoscere… un appuntamento al quale non potrai mancare!

Sabato 3 Ottobre, ore 17 presso Via Giuseppe Bagnera 31, Roma.

 

Evento facebook: https://www.facebook.com/events/494937657339446/

 

Per info: 3802646915 Eleonora Marsella

 

Leggi Tutto Nessun Commento

il blog di eleonora marsella,presentazioni libri,roma,scrittori esordienti,servizi

Una rassegna per tutti gli scrittori emergenti

Da settembre 2015 partirà una rassegna di presentazioni libri dove i protagonisti saranno gli scrittori emergenti.

La presentazione di ogni libro vedrà come personaggio principale lo scrittore ed il suo romanzo o con la sua raccolta poetica, potrà parlare della sua creazione, interagire con il pubblico e avere degli scatti come ricordo dell’evento a Roma.

Il servizio si svolgerà in una libreria romana, nella centralissima zona Marconi.

Il blog di Eleonora Marsella propone due diversi preventivi:

PREVENTIVO NUMERO 1

  • Location -Libreria in zona MARCONI-Roma
  • Pubblicità con locandine cartacee e in formato digitale
  • Buffet durante la presentazione per il pubblico con degustazione di prodotti salentini
  • Fotografo dell’evento
  • Articolo di pubblicità su Il blog di Eleonora Marsella e PaeseRoma quotidiano
  • Nessuna percentuale sulle vendite

Costo complessivo duecento euro.

 

PREVENTIVO NUMERO 2

  • Location- Libreria in zona MARCONI-Roma.
  • Pubblicità con locandine cartacee e in formato digitale
  • Buffet durante la presentazione per il pubblico con degustazione di prodotti salentini
  • Fotografo dell’evento
  • Articolo di pubblicità su Il blog di Eleonora Marsella e PaeseRoma quotidiano
  • Riprese dell’evento da parte del canale TeleRomana, con video finale dell’evento pubblicato per una settimana su http://teleromanatv.it/ e disponibile per la fruizione dell’autore.
  • Nessuna percentuale sulle vendite

Costo complessivo trecento euro.

 

Possono essere apportate modifiche solo per quanto riguarda il BUFFET.

Per maggiori informazioni: ilblogdieleonoramarsella@gmail.com

(Le immagini sono rappresentative della Libreria, ogni libro avrà un allestimento a tema)

Leggi Tutto Nessun Commento

immigrati,notizie,roma

Quando l’immigrato non è un delinquente….

La home di facebook nella maggior parte dei casi pare un calderone di notizie, vere o false che siano, l’importante è la condivisione; uno degli argomenti più gettonati sono gli immigrati: il costo della vita, perché vengono qui, si parla di loro quando ammazzano, rubano e raramente, si può dire, si leggono delle notizie che parla positivamente dell’immigrato in se. Proprio ieri, girando nella home, trovo un post interessante di una Signora romana che racconta un fatto accaduto al figlio dove il protagonista è….pensate un po? Un immigrato! La mamma di Salvatore, il ragazzo in questione, mi ha mandato una lunga e-mail dove mi racconta l’accaduto.

Mio figlio che era stato in Sicilia per qualche giorno in ferie, domenica faceva ritorno a Roma dove attualmente lavora, era tutto programmato volo in orario, coincidenze treni, metro per arrivare in tempo a casa.

Il volo però fa due ore di ritardo facendo saltare tante coincidenze e così Salvatore, tutto di fretta scendendo dalla metro (peraltro l’ultima metro della giornata) dimentica la sua valigetta con il pc con dentro l’hard disk, documenti

Ha esposto denuncia sia per i documenti che per il pc non tanto per il valore economico ma quanto affettivo, all’interno si sa in un pc vengono spesso conservati i ricordi di una vita, foto di varie occasioni importanti e soprattutto le foto della nostra piccola principessina diventata un angelo 5 anni fa, foto e video che magari ci guardiamo ogni tanto ma che non sono state mai sviluppate…

Certo il solo pensare che era stato smarrito a Roma, in una grande metropoli e poi sulla metro di notte è quasi dato per scontato che in un attimo di distrazione tutto era stato cancellato che mai piu’ mio figlio avrebbe trovato il pc…

Mai perdere le speranze perchè mentre si cercava di spargere la notizia utilizzando i social network, un signore che sicuramente aprendo la valigetta ha trovato tra i fogli documenti universitari, ha telefonato in segreteria universitaria dove Salvatore proprio venerdì aveva dato un esame ma non si era saputo spiegare (aveva chiesto: qualcuno di voi ha perso un pc?) e alla sua domanda vaga non hanno saputo rispondere. Nel mentre una professoressa legge nel gruppo degli studenti che un ragazzo aveva smarrito il pc e tutto il resto ed aveva comunicato a mio figlio di questa telefonata vaga ricevuta in segreteria.

Questo ci ha fatto sperare perchè abbiamo pensato subito che fosse andato in mano ad uno che voleva restituirlo e come rintracciarlo? Era come cercare l’ago in un pagliaio.

Intanto il ragazzo rovistando all’interno della valigia ha trovato un altro documento dove si evinceva il posto di lavoro di mio figlio e si è messo sulle tracce per cercarlo finche’ l’ha trovato restituendo tutto il contenuto…Uno scatto fotografico Il ragazzo che ha trovato la valigia è un ragazzo ecuadoriano che lavora a Roma, per noi non fa differenza esser straniero o italiano per noi ha fatto un nobile gesto, perchè poteva tenerlo o buttarlo o fregarsene. Trovandosi nel vagone della metro si era accorto che due ragazzi si stavano avvicinando ad una valigetta che lui aveva intuito che fosse stata dimenticata e questi volevano prendersela ma lui gli ha detto: “guardate che quella è la mia” perciò ha anche rischiato.

Il ragazzo ecuadoriano che ha trovato il computer si chiama: Alfredo Fernando Chamba Ruiz, ha dimostrato cuore sin dall’inizio e ha conquistato tutti noi con il suo gesto naturale e generoso.

 

Insomma, tutto è bene quel che finisce bene, certo le riflessioni su questa notizia potrebbero essere numerose e varie però, voglio lanciare un sassolino: Se ad aver individuato la valigia fossero state delle persone di nazionalità ROM, l’avrebbero restituita?

 

 

Leggi Tutto 4 Commenti

il blog di eleonora marsella,roma

Alberi

Cari Lettori,

ogni giorno passeggio il mio cane Africa diverse ore ed ho notato che, nella strada adiacente casa mia, ci sono degli alberi….a mio dire, un po strani…

Mi preoccupo inutilmente o anche secondo voi non stanno poi così bene?

Cosa ne pensate?

ALBERO Albero alberi DSCN7345 troncoalbero

Leggi Tutto Nessun Commento

cultura,il blog di eleonora marsella,maggio 2015,roma,teatro

Musami o Vate alle colonne del vizio dal 19 al 24 Maggio a Roma

Dal 19 al 24 Maggio andrà in scena a Roma un interessante spettacolo interamente dedicato al poeta Gabriele D’Annunzio dal nome Musami o Vate alle colonne del vizio presso il meraviglioso Teatro di Documenti.

Lo spettacolo tesse le lodi di tutte le donne importanti della vita del Vate, dalla madre il cui ruolo è affidato a Kyrahm, a Eleonora Duse rappresentata da una misteriosa statua velata fino alla sofisticata interpretazione della stessa Zannini nel ruolo della Marchesa Luisa Casati Stampa, collezionista, musa di numerosi artisti e anticipatrice della performance e della Body-Art. Memorabili le sue incursioni, avvolta tra serpenti e leoni, le spettacolari feste mondane e le sue eccentriche frequentazioni con Jean Cocteau e i Futuristi.

Il nuovo spettacolo, scritto, diretto e interpretato dalla regista bresciana Mariaelena Masetti Zannini in collaborazione con Emanuela Bolco, è un viaggio nell’universo dannunziano, un “concerto d’anime”, un’alternanza di parole auliche e grottesca decadenza.

Un ruolo centrale di coordinamento nella cura dei contenuti e nella direzione artistica di questo mobile mosaico è affidato a Marco Fioramanti, pittore e performer, co-fondatore del Movimento Trattista in Italia, one-man band della rivista Night Italia, associata sul piano americano ad Anton Perich e Andy Warhol mentre Il complesso ruolo del Vate protagonista è affidato a Giuseppe Talarico, nominato al David di Donatello nel 2009.

 

Ancora nel cast Lucia Rossi, già protagonista del film di Marco Risi “Tre tocchi” e in altre occasioni diretta da Pupi Avati e Gianluca Vicari in quelli di Andrea Sperelli. Fra le Muse anche l’aiuto-regia Emanuela Bolco, reciterà in francese il ruolo di Amélie Mazoyer e ancora Glenda Canino, Priscilla Micol Marino e l’affermata burlesquer Giuditta Sin Infelise.

Giuseppe Talarico Foto di Murgese Mastroianni. Ritratto di Giuditta Sin Infelise e Marco Fioramanti Foto di Luca Caravaggio. Ritratto di Glenda Canino

 

Leggi Tutto Nessun Commento

Il Blog di Eleonora Marsella – © 2020 – P.I. 04939570752

Privacy Policy