Posts Taggati ‘puglia’

eventi,il blog di eleonora marsella,lecce,off film fund festival,otranto,puglia,salento

Ritorna OFFF- OTRANTO FILM FUND FESTIVAL

Dal 17 al 20 settembre ritorna OFFF – OTRANTO FILM FUND FESTIVAL: cinema e territori. Il Comune di Otranto con la Fondazione Apulia Film Commission e l’Istituto di Culture Mediterranee della Provincia di Lecce, organizza la Settima edizione della Rassegna Cinematografica – diretta da Luciano Schito – dedicata alle produzioni realizzate con il sostegno di Film Fund e Film Commission. L’ingresso alle proiezioni è libero. luciano schito

La settima edizione di OFFF – OTRANTO FILM FUND FESTIVAL, si propone come un momento di approfondimento sulle prospettive di mercato delle produzioni audiovisive europee e sul ruolo che i Film Fund e le Film Commission possono svolgere per il finanziamento e la promozione delle opere a livello internazionale, attraverso un osservatorio dedicato alla produzione cinematografica all’interno della macro regione jonico adriatica.

 

OFFF – OTRANTO FILM FUND FESTIVAL inizia giovedì 17 settembre, alle ore 20.30, presso Porta Alfonsina a Otranto, con “OMAGGIO A CARMELO BENE. Il Cinema dell’ascolto, conversazione con Mario Masini (direttore della fotografia dei film di Carmelo Bene)”, in collaborazione con SPAZIOCINEFORUM Cinit – Cineforum italiano. Partecipano all’incontro Luca Bandirali, Docente del corso di Cinema, Fotografia Televisione, Scienze della Comunicazione Università del Salento e conduttore di Hollywood Party, trasmissione di Rai Radio 3, Marcello Tacconelli, regista e Giampiero Cleopazzo, Consigliere Nazionale CINIT – Cineforum Italiano. Segue la proiezione del film “Nostra signora dei turchi” (125’) di Carmelo Bene, con Carmelo Bene, Lydia Mancinelli, Ornella Ferrari, Salvatore Siniscalchi, Anita Masini – Italia 1968.

 

Venerdì 18 settembre ha inizio la sezione competitiva del Festival che quest’anno presenta cinque lungometraggi in gara per l’assegnazione del “Miglior Film OFFF 2015”. I film in concorso, introdotti da critici di fama nazionale, per il primo anno sono vagliati da una Giuria di studenti selezionati dal corso di laurea di Cinema, Fotografia, Televisione, Scienze della Comunicazione, Università del Salento coordinata da Luca Bandirali, Luigi Abiusi, Massimo Causo. Alle ore 20.30 sarà proiettato Vergine Giurata (Italia, 2014) di Laura Bispuri (Film in concorso alla 65ma edizione del Festival di Berlino), un film che racconta la femminilità nelle sue mille tradizioni e contraddizioni e rivela alcuni aspetti del Kanun, l’antica legge delle montagne albanesi dove, ancora oggi, vige una cultura arcaica, maschilista, basata sull’onore, che non riconosce alle donne alcuna libertà; padri, fratelli e mariti hanno potere di vita e di morte su figlie, sorelle e mogli. A seguire, alle ore 22.30, il film Bota Cafè (Albania, 2014) di Iris Elezi e Thomas Logoreci (FIPRESCI Award and AUDIENCE Award Reykjavik International Film Festival), che racconta le vicende di Juli, Ben e Nora che vivono in un desolato villaggio albanese dove si trova una piccola comunità di perseguitati dimenticati dal tempo.

 

Sabato 19 settembre alle ore 10.30 presso il Castello Aragonese di Otranto il Comune di Otranto, Apulia Film Commission e Istituto di Culture Mediterranee hanno voluto convocare il FORUM – IL CINEMA NELLA REGIONE ADRIATICO- JONICA il territorio, le storie, le politiche. Un incontro dei rappresentanti delle organizzazioni pubbliche che si occupano di cinema dei paesi della regione Ionico Adriatica. Molti i temi affrontati nel FORUM – IL CINEMA NELLA REGIONE ADRIATICO- JONICA, saranno analizzati sia gli aspetti legati alla produzione sia la creazione e il rafforzamento dell’imprenditorialità nel cinema, l’ammodernamento tecnologico del settore con particolare riferimento alla postproduzione, la promozione del pubblico e la distribuzione delle opere, la rete dei festival, le regole del mercato, il rapporto con l’Unione Europea e le politiche di sostegno. Al Forum parteciperà, dopo i saluti istituzionali del Sindaco di Otranto Luciano Cariddi, Luigi De Luca (Istituto di Culture Mediterranee della provincia di Lecce), Ilir Butka (Albania Film Institute), Hrvoje Hribar (Croatian Audiovisual Centre), Ilija Subotic (Government of Montenegro-Advisor for audiovisual works), un rappresentante del SARAJEVO FILM FESTIVAL, Alberto La Monica (Direttore del Forum di Coproduzione Euro Mediterraneo). Due sono i focus del forum, uno sul Tax Credit coordinato dal Prof. Mario La Torre (Membro dell’Audiovisual Working Party del Consiglio dell’UE, Professore Ordinario in “Economia degli intermediari finanziari” presso l’Università degli Studi “La Sapienza” di Roma) e uno sul Film Fund curato da Daniele Basilio (Direttore Apulia Film Commission).

 

Sempre sabato 19 settembre alle ore 19.00 presso largo di Porta Alfonsina si terrà CINEMA E TERRITORI. Location management e promozione turistica della Puglia, un convegno organizzato sotto l’aurea dell’Assessorato Turismo e Cultura della Regione Puglia. Interverranno: Luciano Cariddi (sindaco di Otranto), Antonietta Riccio (in rappresentanza dell’Assessorato Turismo della Regione Puglia), Daniele Basilio (Direttore Apulia Film Commission), Leo Angelini (Location Manager). Segue alle ore 20.00 la Premiazione Cinema e Territori VII edizione 2015 a Fabio Marini per aver fatto conoscere il territorio della Terra D’Otranto attraverso importanti opere cinematografiche.

 

Dalle ore 20.30 sono in programma le proiezioni di due film in concorso: Latin Lover (Italia, 2014)

Latin Lover

Latin Lover

di Cristina Comencini (Film in concorso alla 64ma edizione del Festival di Berlino) ha come centro del film la ricerca di una nuova identità femminile, fuori dal conflitto tra donne, la scoperta della libertà di essere finalmente se stesse, come dirà Marisa Paredes in una scena centrale, libere dallo sguardo maschile.

Web_OFFF2015_A Blast_tv_reel01.02751

A blast

Alle 22.30 il film A Blast (Grecia 2014) di Syllas Tzoumerkas, (Film in concorso alla 67ma edizione del Festival di Locarno) ambientato in Grecia, negli anni del crollo economico e racconta la disillusione e la radicalizzazione di una generazione.

 

Domenica 20 settembre ore 9.00 è in programma “OFFF Movie Tour” un percorso ciclo-cine-turistico in collaborazione con Ass. Salento Bici Tour, AIAPP (Associazione Italiana Architetti del Paesaggio). L’itinerario “OFFF Movie tour” è un percorso che propone la visita delle location che hanno fatto da sfondo agli shooting dei più famosi film sul territorio della Terra d’Otranto. Il tour in bicicletta permette, inoltre, di godere a pieno del paesaggio, degli odori e dei colori tipici della macchia mediterranea, offrendo ai ciclo-visitatori la possibilità di scoprire, in modo ecologico e alternativo luoghi e strutture tipiche del contesto rurale del luogo come agriturismi, masserie didattiche e fattorie sociali assaporando, al contempo, la genuinità dei prodotti tipici. Introdurrà il tour in bici il location manager Fabio Marini.

 

Sempre domenica 20 settembre alle ore 18.30 presso la Sala Triangolare del Castello Aragonese di Otranto il produttore di numerosi film di successo Lionello Cerri e oggi anche Presidente dell’Anec (Associazionenazionale esercenti cinema) e membro del consiglio direttivo dell’Ente David di Donatello e del consiglio di amministrazione di Europacinemas terrà una LEZIONE DI CINEMA.

 

Alle ore 20.00 è proiettato l’ultimo lungometraggio in concorso, I Ponti di Sarajevo (Italia, Francia, Bosnia, Svizzera, Germani, Portogallo, 2014) di Ursula Meier, Aida Begic, Leonardo Di Costanzo, Jean-Luc Godard, Kamen Kalev, Isild le Besco, Sergei Loznitsa, Vincenzo Marra, Vladimir Perisic, Cristi Puiu, Marc Recha, Angela Schanelec, Teresa Villaverde (Film in concorso alla 67ma edizione del Festival di Cannes – Selezione ufficiale), un film collettivo, 13 registi, che in occasione del centenario della Grande Guerra, esplorano il ruolo di Sarajevo nella storia.

 

Alle ore 22.00 la premiazione del“Miglior film OFFF2015”.

 

 

 

 

Leggi Tutto Nessun Commento

eventi,lecce,puglia,Università del Salento

1° Edizione della scuola estiva in Human Rights in the Mediterranean

Dal 14 al 18 settembre 2015, l’Euro-Mediterranean University Institute (Universidad Complutense de Madrid) in collaborazione con il Dipartimento di Storia, Società e Studi sull’Uomo dell’Università del Salento e con la Fundaciòn de Derechos Humanos, organizza 1a prima edizione della Scuola Estiva in Human Rights in the Mediterranean presso il Monastero degli Olivetani (Lecce). La Summer School è rivolta a docenti e personale tecnico-amministrativo, studenti e dottorandi, studiosi, operatori nel settore dei diritti umani che siano interessati ad acquisire/migliorare le loro competenze in materia e che vogliano confrontarsi con esperti provenienti da Università italiane e straniere. Per gli studenti dell’area di sociologia e di servizio sociale è previsto il riconoscimento di CFU, fino a un massimo di 4, in funzione delle effettive ore di frequenza. Le iscrizioni prevedono una quota di € 300 e restano aperte fino al 4 settembre 2015. Sono ancora disponibili, entro il 10 agosto 2015, 20 borse di studio per la riduzione del 50% dell’importo. La Summer School si intende realizzata, a condizione che venga raggiunto il numero minimo di 30 iscritti. olivetani

Per info su programma e alloggio: http://www.theoria.eu/emui/SummerUniversity_2015

 

Leggi Tutto Nessun Commento

il blog di eleonora marsella,inaugurazione,lecce,otranto,puglia,salento

La casa del pescatore a Otranto

Il 31 agosto, alle ore 19, presso la Piazza Eroi del Mare di OTRANTO, sarà inaugurata la “Casa del pescatore”, un’opera voluta dal Comune di Otranto e realizzata con un intervento finanziato con Fondi Regione Puglia FEP 2007-2013 – Misura 3.3 “Porti, luoghi di sbarco e ripari di pesca”.

“Vengono ultimati in questi giorni i lavori relativi a tale intervento”, dichiara il Sindaco Luciano Cariddi, “che ci ha consentito di creare alcuni spazi destinati all’attività della pesca per migliorare la funzionalità del nostro porto a servizio delle imprese del settore”.
Alcuni locali saranno disponibili presso la Piazza degli Eroi del Mare per la vendita del pescato e per incentivare attività complementari come l’ittiturismo e il pescaturismo.
Con questo progetto sono stati anche attrezzati due luoghi di sbarco del pescato rispondenti alle nuove norme sanitarie ed un’area nella zona di alaggio per il rimessaggio e le piccole manutenzioni delle imbarcazioni.
”Si va completando così la programmazione infrastrutturale che abbiamo voluto nelle politiche della portualità sin dal nostro insediamento”, prosegue il primo cittadino. ”Una forte attenzione rivolta a tutte le funzioni cui assolve il nostro porto e che sono state tutte recepite nel suo piano regolatore. Nei prossimi mesi andremo a chiudere anche gli altri cantieri che stanno interessando l’area con opere di riqualificazione dei luoghi e pontili destinati ad ospitare le imbarcazioni da diporto”.

In foto La casa del pescatore

In foto La casa del pescatore

 

PROGRAMMA

Ore 19 – apertura stand GAC Adriatico Salentino
Ore 20.00 – saluti istituzionali

Ore 20.30 – Concerto del gruppo “Musikanti a Sud”

La manifestazione sarà arricchita dalle iniziative di “E’ arrivato un veliero carico di…”.

Leggi Tutto Nessun Commento

evento,il blog di eleonora marsella,puglia,salento

Euclides Andrè Mance l’ospite d’eccezione ad Andrano

Il Parco Naturale regionale “Costa Otranto S. Maria di Leuca – bosco di 29giugnoJOYTricase, nell’ambito del progetto joy-welcult, incontra il filosofo brasiliano Euclide Andrè Mance, Lunedì 29 Giugno alle ore 18:00 presso il Castello Spinola Caracciolo di Andrano. La lectio magistralis del Professore latino americano avrà come argomento “La ricostruzione di reti economiche collaborative, por el buen vivir y el consumo solidario”.

Interverranno all’ incontro Virginia Meo-Esperta in processi partecipativi ed economia solidale, Francesco Palumbo-Direttore Area Politiche di Promozione del Territorio dei Saperi e dei Talenti Regione Puglia , Francesco Baratti-Presidente del Sistema Ecomuseale Salento (SESA), e i Costruttori di reti del territorio.

euclidesEuclide Andrè Mance, filosofo brasiliano, negli anni 80 e 90 è stato professore universitario di Filosofia della Scienza e Filosofia Latino Americana. A fine degli anni 90 ha legato il suo nome alla teoria da lui formulata delle reti di economia solidale e ai concetti di buen-vivir e consumo solidale, proponendo questi argomenti come centrali nel sistema economico post-capitalistico e promuovendo la sua strategia di costruzione di reti collaborative. Ha lavorato nel Governo Lula come consulente dell’ UNESCO e della FAO per progetti di sviluppo sostenibile. Attualmente è coordinatore dell’Istituto di Filosofia della Liberazione e Direttore Esecutivo di Solidarius Brasile, che gestisce il portale solidarius.net in cui sono resi disponibili ad uso libero strumenti per organizzare reti di economia solidale. E’ autore di diversi libri tra cui: La Rivoluzione delle reti (EMI,1999), Fame zero. Il contributo dell’Economia solidale (EMI, 2006) e Come organizzare reti solidali (EMI,2003).

L’iniziativa è realizzata nell’ambito progetto joy welcult cofinanziato dal programma europeo di cooperazione territoriale Greece-Italy 2007-2013

Leggi Tutto Nessun Commento

il blog di eleonora marsella,poesie,puglia,salento,vito adamo

Un viaggio alla scoperta del Salento con VITO ADAMO

I libri diventano preziosi, tutte le volte che ci comunicano qualcosa di forte, il libro di cui vi parlerò oggi, non è prezioso…ma raro.

Lo scrittore è Vito Adamo, salentino, vito adamo in foto

imprenditore che ha dedicato alla splendida terra del Salento, una raccolta poetica dal titolo Antica Terra- Viaggio sentimentale nel Salento.

Le poesie si presentano immediate, romantiche e veritiere: dal mare, alla terra, al padre, al vento, ai saluti, all’anima fino ad arrivare alla figura del pagliaccio, sono tutti versi liberi che non ostentano ad un linguaggio forbito, ma al contrario puntano dritto al cuore del lettore (e lo colpiscono).

antica terraUn altro elemento che ho apprezzato molto all’interno del libro è stata la presenza di magnifici scatti fotografici, che s’incontravano di tanto in tanto durante la lettura delle poesie.

 

Intervistato per l’occasione, ecco cosa racconta Vito Adamo:

Come nasce questa raccolta poetica?

Antica Terra nasce dalla memoria di un tempo lontano. Il titolo prende spunto da uno di questi ricordi. In particolare ho la mia casa che si affaccia sulla piazza del paese di Alliste e prima che fosse stata denominata Piazza Municipio , il nome era Piazza Terra … è bastato solo uno sguardo su questa piccola piazza per ripercorrere il tempo , respirare i colori , i profumi , osservare visi che ti hanno fatto compagnia per una vita e scoprire attraverso questi semplici ricordi l’essenza di una terra, i giochi sulle “chianche “ lastricate. Da questo nasce il desiderio di voler raccontare il Salento dal punto di vista delle sensazioni e delle emozioni che si sono vissute e che ti invitano ancora a vivere . Il mio libro diventa un invito a un viaggio speciale: scoprire il Salento attraverso le storie e i sentimenti . Non il Salento da cartolina patinata ; ma un Salento semplice , forse quello più genuino e vero . I versi di Antica Terra sono un diario della memoria e del cuore .

Quali sono gli aspetti che intendi sottolineare con le tue poesie?

Le mie poesie sono composte da versi in assoluta libertà . Ho affidato alle parole le emozioni di uno sguardo verso un tramonto sul mare , l’incanto di un fiore a primavera,  i vicoli di strade che nell’immutata loro bellezza, conservano i ricordi piu’ cari, gli affetti di una vita che riportano ai sentimenti più veri . Non ho voluto sottolineare nessun aspetto in particolare , se non quello di riuscire a trasmettere , attraverso il mio libro , l’amore per la propria terra .

Aggiungi nella tua libreria il mio libro perché…

Il mio libro, come un invito a scoprire la mia terra , scorrere le pagine e immaginare: luoghi, tradizioni, paesaggi , storie . Il Salento raccontato attraverso la storia di chi vive e di chi è vissuto tramandandoci i valori più belli per amare il territorio .

Ci sono nuovi progetti per il futuro ?

Si , voglio continuare a raccontare la mia Terra e ho iniziato a lavorarci su , per adesso sto scrivendo con la mia solita libertà , sarà qualcosa di diverso da una raccolta di Poesie.

La poesia segnalata dallo scrittore..

 

Stagioni

 

Di stagione in stagione…

non ho avuto l’abitudine … del sentimento, dipinto per foto

di stagione in stagione

ti ho sorriso

con la stessa timidezza di un tempo ….

di stagione in stagione…

ho sentito passare il tempo,

ma non i battiti del tuo cuore …

di stagione in stagione,

sotto ogni sole e ogni pioggia,

abbiamo raccolto i fiori piu’ belli…

di stagione in stagione

ho scritto, accartocciato e riscritto ancora,

di nuvole, di onde , di pietre e foglie…

di stagione in stagione

quanti venti sono venuti a distrarmi,

ma quel timone era stretto tra le mani…

di stagione in stagione

quel sentimento di un tempo è ora mare…

non è abitudine

perché il mare non si abitua a nessun vento,

a nessuna stagione …

è l’entusiasmo perenne del suo esistere .

… di stagione in stagione .

 

Il contatto dello scrittore Vito Adamo su facebook: Antica Terra

Antica Terra di Vito Adamo, Lupo Editore, prezzo di copertina 20 euro.

Leggi Tutto 1 Commento

bellezze,hashtag,istagram,puglia,salento,Università del Salento

Il Salento raccontato tramite gli Hashtag

Lunedì 25 maggio 2015, alle ore 11 nella sala conferenze del Rettorato dell’Università del Salento (piazza Tancredi 7, Lecce), ci sarà la presentazione del progetto “Salento Up’NDown”, ideato dal Laboratorio di eGovernment dell’Ateneo e da Igers Lecce. Università del Salento

 

Il progetto verrà presentato nel corso del workshop “Salento Up’NDown: raccontare il territorio al tempo degli hashtag”, contestualmente al lancio dell’omonimo Instagram Tour che dal 29 maggio al 2 giugno, a costo zero per l’Università e in collaborazione con 25 aziende del territorio, punta a promuovere il Salento come destinazione turistica internazionale di qualità. Sono stati coinvolti 24 Top Influencer Instragram internazionali provenienti da Italia, Regno Unito, Spagna, Russia e Svizzera.

 

Al workshop interverranno:

 

  • Marco Mancarella, UniSalento
  • Giuseppina Passiante, UniSalento
  • Stefano Cristante, UniSalento
  • Cosimo Durante, GAL Terra d’Arneo
  • Francesco Pacella, GAL Serre Salentine
  • Alessandro Delli Noci, Comune di Lecce
  • Chiara Coppola, Apulia Film Commission
  • Milena Calogiuri, IgersLecce
  • Andrea Montinari, Vestas Hotels & Resorts
  • Carmine Sanna, Consorzio Terre di Salento
  • Marianna Miceli, Protem
  • Alessandra Bray, Mediamorfosi
  • Federico Primiceri, Federico Primiceri Jewels
  • Augusto Romano, Meltin’Pot
  • Italo D’Amato, Terreamare

Leggi Tutto Nessun Commento

il blog di eleonora marsella,memory,puglia,salento

5/6 Giugno 2015- Memory Of Giuliano a Cursi

Il caldo è alle porte, l’estate ci chiama, feste, sagre, eventi e tanto altro ancora saranno i protagonisti di una nuova stagione turistica che non attende altro.

Si inizia in bellezza con un importante evento, il 5 e il 6 giugno 2015 a Cursi (Le) si terrà il quinto Memorial Dedicato a Giuliano, il giovane che perse la vita a 33 anni, a causa di un incidente stradale.

Il programma è ricco e variegato: all’evento ci sarà musica,balli, cibo, un’importante esposizione di macchine americane ed uno spettacolo con le motocross in versione freestyle faranno divertire il pubblico. La band che si moto incontroesibirà saranno del genere rock, FireBall- Deep Purple Tribute, assolutamente da non perdere!

L’evento si presenta unico nel suo genere, per l’occasione ci sarà un maxi-schermo che permetterà a chiunque di seguire la partita di Champions League.

Riassumendo: Memorial in ricordo di Giuliano, 5 e 6 giugno 2015, a Cursi, presso il campo sportivo dalle ore 20.30, e tu che fai, non vai?

 

Per info contattare i seguenti numeri:

Nico- 3294792779

Fabrizio- 3208947818

Gigi- 3204644822

 

Sponsor Ufficiale Pump- Maglie.

Leggi Tutto Nessun Commento

eventi,il blog di eleonora marsella,puglia,salento,storia

Medievalia in Finibus Terrae ad Acquarica del Capo il 2 Maggio

Il Castello medievale di Acquarica del Capo, il 2 Maggio dalle 15:30, apre i suoi possenti portoni a “Medievalia in Finibus Terrae”  l’evento gratuito, in abiti d’epoca, che per tutta la giornata di Sabato porterà il viaggiatore del tempo attraverso un percorso inedito nel Salento Medievale. Grazie a studiosi e professionisti dell’Associazione Culturale Archès, durante la rievocazione storica, la piazza d’armi del maniero sarà animata da preparati rievocatori in costumi storici che si muoveranno lungo la Linea del Tempo, mostrando antichi giochi e armi medievalimeticolosamente curati dal gruppo di rievocazione storica “Peregrinantes et Bellatores”; e poi ancora personaggi dell’epoca e usi ancestrali con il falconiere Luciano Levita e i suoi superbi rapaci e il menestrello Pier paolo Pederzini, mentre a colorare gli spazi attorno abili mercanti del tempo, da banchetti artigianali, esporranno spezie e scambieranno varietà di Semi antichi, riproposti grazie allaBanca dei Semi Salentina. Il palinsesto della tappa acquaricese  di “Medievalia in Finibus Terrae” è davvero ricco e offrirà a molti un’esperienza suggestiva e colta: alle 15:15 visita guidata agli affreschi della Cappella di San Nicola di Mira in Calsorizzo, alle 16:00 corso di terracotta antica, alle 18:30 Seminario didattico e presentazione della mostra “La linea del Tempo”. Evoluzione socio-culturale del Medioevo salentino, infine alle 20:30 Spettacolo di musica e danza tardo medievalicon l’Associazione culturale “Concentus-Tempus saltandi/Musica antica e danze storiche” condite da golose degustazioni di pietanze dell’epoca proposte dall’Azienda agrituristica “La locanda del fu Giovanni”.

10452384_1396791023971370_2813191943654745468_n

 

Approfondimenti: L’ iniziativa  presentata da ARCHES fa parte del progetto “La Linea del Tempo. Evoluzione socio – culturale del Medioevo salentino” finanziato dalla Regione Puglia, per il terzo anno consecutivo, nell’ambito del “Programma delle Attività culturali per il Triennio 2013 – 2015”. Il progetto Medievalia in Finibus Terrae si estende anche all’1 e al 3 maggio, con visite guidate nei luoghi che più di altri conservano le tracce del passaggio di quell’epoca. Immancabile la visita alle 15.30 di venerdì 1 maggio alla preziosissima ed elegante Basilica di Santa Caterina d’Alessandria a Galatina, con una puntata alla vicina Soleto. Domenica 3 sarà protagonista Otranto: tra le altre cose, protagonista indiscusso del tour sarà il celeberrimo mosaico della Cattedrale mentre nel pomeriggio si avrà l’occasione di conoscere dettagli poco noti nella Valle delle Memorie. La mattina del primo maggio Medievalia si sposta In Finibus terrae, il Capo di Leuca, ripercorrendo alcune tappe dell’antica via dei Pellegrini provenienti da tutta Europa e diretti al Santuario alla fine delle terre.

 

Contatti: Info e prenotazioni per le escursioni ai seguenti numeri: 329.6239557 (Francesca) e 327.8410214 (Melissa), medievalia.arches@gmail.com.

 

 

Leggi Tutto Nessun Commento

eventi,Natura,puglia

18 e 19 Gennaio 2015- Gli eventi del Parco Costa Otranto Santa Maria di Leuca- bosco di Tricase a TiGGIANO

In occasione della XVI Edizione della ‘Sagra della Pestanaca’, autentico inno al buon cibo a km zero, il Parco Costa Otranto Santa Maria di Leuca – bosco di Tricase, propone due incontri a tema. Organizzati assieme all’Università del Salento e patrocinati dal Comune di Tiggiano, si terranno presso il Palazzo Baronale dell’omonimo Comune, Domenica 18 gennaio e Lunedì 19 Gennaio. Il primo consiste in una conferenza, a partire dalle 17:00, durante la quale sarà approfondito il progetto BiodiverSO e verrà presentato il calendario 2015, un’interessante compilazione illustrata dei prodotti del Parco e delle tipicità che crescono sul suo territorio. Lunedì invece si inizierà la mattina alle 10:00 con la Mostra di varietà orticole e l’esposizione fotografico-documentale sui temi della biodiversità agraria del Salento. Attraverso il Calendario l’Ente Parco invita la collettività a collaborare al percorso di ricerca di antiche cultivar locali, segnalando quelle varietà che soprattutto a livello familiare vengono coltivate e, per questa via , provvidenzialmente salvate dall’estinzione. L’altro appello che si vuol lanciare attraverso il calendario è dedicato alle scuole. I proverbi riportati ogni mese sono un utile suggerimento di ricerca per gli alunni; da qui infatti si possono sviluppare tematiche diverse a partire dal significato profondo che le antiche massime dialettali vogliono lasciare. Le classi che vorranno cimentarsi in questa affascinante ricerca potranno spedire il frutto dei loro risultati a info@parcootrantoleuca.it per la pubblicazione sul nostro sito (www.parcootrantoleuca.it)

Il progetto BiodiverSo, nell’ambito del quale sono organizzati i due eventi del Parco Naturale Regionale ‘Costa Otranto Santa Maria di Leuca – bosco di Tricase’, nasce per la tutela e la conservazione delle varietà orticole coltivate e delle specie spontanee eduli. L’obiettivo è quello di promuovere attraverso una serie di strategie e attività le conoscenze sull’inestimabile patrimonio di agro biodiversità orticola della Puglia oltre a dare supporto alla ricerca di antiche specie ancora non catalogate.

Il Progetto è finanziato dal PSR-FEASR 2007-2013 – Misura 214, Azione 4.

Listener

Leggi Tutto Nessun Commento

artisti,giovani,musica,puglia

ANGELO DRAETTA: DALLA VITA AL MIXER

Questa settimana nella rubrica artistica vi parlerò di un vero talento, giovanissimo, pugliese e amante della musica: ANGELO DRAETTA.

Angelo,19 anni, fa della costanza la sua arma migliore. Inizia nel 2010 con le prime produzioni “fatte in casa” e negli anni riesce a pubblicare su etichette come “Lost My Dog” , “VIVa Music” , “Savoir Faire” e molte altre , facendosi conoscere nel panorama della musica deep house, nel 2011 all’età di 16 anni pubblica anche il suo primo vinile su Render Obedience.

unnamed

 Quando nasce la passione per la musica?

<<L’avventura nella musica elettronica- racconta Angelo- nasce circa cinque anni fa in un modo particolare, sin da piccolo ero attratto principalmente dagli strumenti che riproducevano il suono ed in particolare dal mixer. Da questo momento in poi ho cercato di informarmi sempre più su questo mondo sino ad acquistare il primo mixer iniziando così a muovere i primi passi.>>

Cosa provi quando suoni?

<< Tutto dipende dallo stato d’animo. Per la riuscita di un buon set in un evento a mio avviso bisogna star bene prima con se stessi in modo da poter creare la giusta atmosfera con il pubblico e con chi c’è al momento nel locale/club. Solo così è possibile avere un buon riscontro ed essere continuativi. Ciò che mi emoziona di più è riuscire a creare qualcosa di personale anche utilizzando produzioni di altri. Ogni volta cerco sempre di raccontare una storia che permetta di esprimere il mio mood del momento.>>

 Nel mondo della musica basta il talento o bisogna anche studiare?

<<E’ difficile dare un giudizio a riguardo. Nel mio caso ho iniziato e continuo tutt’ora da autodidatta. Ho tutto ciò che mi serve nella mia stanza e attraverso internet e soprattutto con i consigli degli addetti ai lavori più esperti mi sono “formato” , quindi direi che è essenziale avere una preparazione di base per permettere di sviluppare il talento. Non essendo un musicista può risultare tutto più semplice e meccanico al di fuori ma vi assicuro che anche nel produrre musica elettronica ci vuole organizzazione; saper dove sistemare quel suono al momento giusto della traccia è fondamentale per far uscire un buon lavoro.>>

Progetti attuali e futuri?

<< E’ uscita l’8 gennaio 2015 la mia prima release dell’anno, “Into Feelings”.

Una traccia fatta ad agosto assieme al cantante di Barcellona, Cedric Le Noir.

La traccia è uscita sull’etichetta colombiana Manyoma di Simon Groove che rilascia anche artisti del calibro di Dermakus Lewis uno dei miei artisti preferiti di cui attualmente inserisco nelle mie playlist la sua “Electric Wiggle”

Attualmente “Into Feelings”è disponibile per il download su traxsource

http://traxsource.com/title/425199/angelo-draetta-into-feelings-vocal-mix-feat-cedric-le-noir

Il 2 febbraio 2015 uscirà “Round&Round” per la release numero 100 dell’etichetta danese capitanata dal simpatico Tim Andersen , una traccia fatta assieme al mio amico Silvestro S (Benevento).

Una delle uscite più importanti per me sarà indubbiamente quella su Talk Musique che ha base tra Rimini e New York ; sarà il mio secondo vinile pubblicato dopo quello uscito nel 2011, quando avevo 16 anni. All’interno di questa release ci sarà il remix di Simon Baker che fa parte della famiglia “Last Night On Heart” e proprio il 16 gennaio 2014 si esibirà in Messico al famoso BPM Festival di Playa Del Carmen.

Tutti i link di Angelo Draetta:

http://www.facebook.com/draangelo

http://www.residentadvisor.net/dj/angelodraetta

http://www.angelodraetta.wordpress.com

Cos’altro aggiungere? Angelo è la prova che talento e tenacia possono condurre a buoni risultati, solo se lo si crede davvero!

DRAETTA

Leggi Tutto Nessun Commento

fifa,lecce,maglie,playstation,premi,puglia,salento

Torneo FIFA 2015

Sei appassionato di FIFA? Ti piace giocare alla play station? Questo evento farà per te!

Il 1 febbraio 2015 a Maglie si terrà un fantastico torneo di FIFA ed il primo classificato vincerà o la Playstation4 o XBOX ONE. Cosa aspetti? Partecipare è facile: cerca su facebook il contatto Paninoteca AsterixObelix e una volta trovato con un semplice click potrai iscriverti, la quota partecipativa sarà di soli 10 euro incluso una bevanda (coca, aranciata, dreher, dreher Lemon, coca zero, chino, tuborg, tea pesca o limone, nastro azzurro Heineken, becks, Daura), il numero di partecipanti dovrà essere di minimo 50 persone e le date delle diverse sfide verranno aggiornate continuamente. Tutto chiaro? Partecipare è facile…vincere ancor di più!

Per info: 3318065650 (Gianluca Manunzio)

fifa 2015

Leggi Tutto Nessun Commento

focara,lecce,maglie,puglia,salento,sant'antonio,tradizioni

Focara Sant’Antonio 2015

Come da tradizione anche quest’anno si svolgerà a Maglie la focara di Sant’Antonio realizzata grazie “agli amici della focara”.

Da dove questa tradizione tragga origine non è certo: forse da antichi riti pagani o forse in ricordo di un terremoto che secoli or sono colpì il Salento tuttavia questo appuntamento accomuna grandi e piccini ci si stringe vicino al fuoco un po’ per il freddo e un po’ per ammirarne la composizione.

Avrà luogo, come di consueto, nella zona artigianale di Maglie (accanto British School, dinanzi la Peugeot), il 16 Gennaio 2015 a partire dalle ore 19.45.

Il programma prevede la benedizione da parte di Don Antonio Carluccio, dopo di che si darà via allo spettacolo con l’accensione di una focara molto particolare, proprio perché quest’anno è ispirata al Colosseo di Roma. A seguito ci sarà musica, stand gastronomici e per alleviare il freddo del buon vino.

IMG_6356

(In foto il modello della focara 2015)

“Gli amici della focara” tengono a ringraziare tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione della serata, chi con una offerta chi con del lavoro manuale.

Leggi Tutto Nessun Commento

Il Blog di Eleonora Marsella – © 2022 – P.I. 04939570752

 Privacy Policy Cookie Policy Termini e Condizioni