Posts Taggati ‘medium’

anime,dialogo,medium,spiriti

EMANUELA ARAPI- IL MIO DONO: PARLARE CON LE ANIME è POSSIBILE.

Nel corso della vita mi sono chiesta dove finiscano le persone che muoiono, sì è vero il corpo giace sotto terra e col tempo si decompone ma le anime? Rimangono? Navigano? Scompaiono? Non esistono?

Esiste una figura umana in grado di mettersi in contatto con le persone che non sono più tra noi, si fanno chiamare MEDIUM perché fanno da tramite, sono come delle porte, hanno un accesso particolare con esseri diversi da noi. Oggi ho intervistato un Medium, lei si chiama Emanuela Arapi ha 19 anni ed è di origine albanese.

Chi è il MEDIUM?

<< Medium è una persona che ha il dono di ascoltare e vedere persone che fanno ancora parte della nostra vita ma in spirito.>>

Ti sei mai chiesta perchè hai questo “dono”?

<< Me lo sono chiesta tante volte. L’unica risposta che posso dare è che ci sono nata e sono stata fortunata. Ho visto lo spirito di mio padre per la prima volta 7 anni e mezzo fa, il giorno del suo funerale. Ero accanto al frigo, e tempo fa in Albania le luci avevano un orario, era sera, quasi ora di cena e qualcuno mi aveva chiesto di prendere l’acqua in frigo ma non ricordo chi e io andai, nel momento in cui avevo appena aperto la porta del frigo sono andate via le luci, i miei parenti, mia mamma e tutti  gli altri erano fuori a parlare intorno ad un tavolo, io cercavo di prendere l’acqua velocemente e di andare via, si erano scordati di accendere le candele in quella parte della casa, appena mi sono girata mi ritrovo mio padre davanti, a dire la verità solo la sua faccia, mi allunga la mano e io comincio ad urlare.>>

Dopo questo avvenimento ci sono stati altri episodi?

<< Ho avuto spesso incubi e quando mio padre si manifestava di nuovo sembravo una pazza, parlavo con una persona che non c’era più, mia mamma era sconvolta ed i miei fratelli spaventati. Io rimanevo sempre senza fiato e molte volte smettevo anche di respirare, hanno dovuto chiamare l’ambulanza un po’ di volte e altre mia mamma se l’è dovuta cavare da sola.>>

Alcuni defunti si manifestano, altri no, perché?

<< Di solito si manifestano tutti, chi non si manifesta è perché è arrabbiato o perché semplicemente non ha nulla da dire. Si manifestano tutti diversamente, cercano di attirare l’attenzione delle persone.>>

Come vedi le anime?

<< Alcuni li vedo più sfocati, altri li vedo come se fossero proprio veri, ma sbiaditi. Delle volte vengono solo in viso, altri tutti interi e delle volte mi mostrano le cose di cui mi vogliono parlare… La maggior parte delle volte solo la testa… Non ci sono solo anime buone ma anche quelle cattive, che tormentano.>>

In giro ci sono molte persone che sostengono di essere MEDIUM. Come si fa a riconoscere un ciarlatano da uno che dice la verità?

<< Lo si capisce dalle risposte che danno o dalle cose che dicono.>>

Ora so che molte persone non credono a questo genere di cose, ognuno ha le sue buone ragioni io, però, da brava giornalista ho voluto testare questo Medium e come da sua richiesta ho inviato la foto di una persona che non c’è più, ovviamente senza dire nulla. In realtà ho voluto fare due diversi tentativi, cioè ho inviato due foto di due persone a me care, scomparse qualche tempo fa.

Nel primo caso, le ho inviato la foto del mio amico S. e lei mi ha detto che il mio amico le faceva vedere un divano chiaro (il divano che lui aveva in casa), il suo giubbino e visualizzava in particolar modo una ciotola dove lui poggiava le chiavi. Mi ha anche detto che S. gli mostrava un cinema ed una macchina. Le ha anche raccontato di aver litigato con la madre poco tempo prima che scomparisse, per un futile motivo. Tutte cose vere, tutte cose che riguardavano la vita del mio caro Amico, confermate tra l’altro dalla madre.

Nel secondo caso ho inviato la foto di mio Nonno Gino senza dirle nulla e lei mi ha detto che lui era ben disposto a parlare, era tranquillo, si è presentato con pantalone scuro e maglia chiara (abiti e colori che lui portava sempre volentieri), mio nonno le ha riferito che in vita non usava un bastone e che aveva gli occhiali da vista. (Seppur nella foto, gli occhiali mancavano). Mi ha aggiunto un particolare culinario di mio nonno, il suo pensiero sul denaro e ha descritto per un attimo il rapporto che aveva con la moglie. Tutte informazioni che io stessa ho potuto confermare con l’ausilio di mia madre.

 

Ognuno è libero di credere ciò che vuole, io sono spesso scettica ma ammetto che dopo questa conversazione con Emanuela sono rimasta basita, perplessa.

Lei non ha una quota fissa per le visualizzazioni che può avere con i defunti, ognuno è libero di darle ciò che meglio crede, ciò che vuole.. questo ci tengo a sottolinearlo, perché non lo fa per danaro.

Lascio il suo contatto, per chiunque avesse domande, riflessioni o volesse semplicemente farsi una chiacchierata- spirituale- .

Emanuela Arapi 3890196926

emanuela medium

Leggi Tutto Nessun Commento

aldilà,credo,medium,power,spirito

Intervista al Medium Indya Souls- per capire qualcosa in più delle anime.

Quest’oggi ho intervistato una persona molto particolare, lei si chiama Indya Souls ed è un MEDIUM. Tutte le informazioni che troverete in questa mia intervista sono frutto di domande che ho personalmente rivolto ad Indya, sta a voi decidere a cosa o chi credere.

Come ti chiami?

“Indya, Indya Souls….il significato e’ Indya delle Anime. Sì, perché da che posso andare indietro con i ricordi è sempre stato ciò che ho fatto, interagire con le anime, con le forme di luce, con gli Angeli, con tutto ciò che popola il mondo dell’Invisibile”.

1891466_266164520208393_1285370713_o

A quando risale il primo ricordo?

“I primi ricordi chiari risalgono ai tempi dell’asilo, c’erano dei tavolini ottagonali, dove si giocava tutti insieme, ed io puntualmente venivo richiamata all’attenzione dalle maestre perché a detta loro ero sempre sola al tavolino; beh, non era proprio così dal mio punto di vista, ero sempre in compagnia , ma una ”compagnia particolare”-.

Hai mai pensato che questa tua particolarità possa essere legata ad un disturbo psicologico?

“Sono stata da vari psicologi e anche psichiatri, l’ultimo di questi mi disse: ‘signorina ( avevo circa 20 anni) lei non è malata, vive solo di fantasia’ mi sono detta e no! Qui c’è da prendere provvedimenti. Da lì ho iniziato i miei studi che ad oggi continuano poichè il lavoro interiore non finisce mai.”

Quali studi hai conseguito in questo campo?

“Ho partecipato a corsi di crescita personale, corsi di introspezione, corsi di consapevolezza, percorsi di iniziazioni, percorsi di consapevolezza, corsi energetici, Prana, meditazione conseguendo attivazioni varie, dalla maestria Reiky con la Flame Violet di Sant Germain passando per il Thetahealing. Approdando alla Spiritualità”.

So che hai inventato una nuova tecnica, si chiama Medianic Healing, di cosa si tratta?

“È una tecnica che ti aiuta a far si che tutto ciò che hai lasciato in sospeso con persone a te care, che hanno abbandonato la vita terrena, affinché tu possa recuperare il tuo equilibrio. Il lavoro di Medianic Healing ci illumina su come le emozioni trattenute possono condizionare più o meno consapevolmente il nostro quotidiano, avere la possibilità di lavorare con il mondo Angelico, con le vibrazioni connesse al Cuore all’ Amore di tutto ciò che ci circonda e sperimentare come ognuno di noi è parte integrante del TUTTO”.

 

In che modo si manifestano le persone che non ci sono più?

“in generale sono le anime a trovare un modo per contattarci, cercano un metodo, anche se in realtà l’elemento più utilizzato è l’elettricità e l’intensità luminosa”.

Quando le persone ti chiedono della tua professione, cosa rispondi?

“Sorridendo rispondo che ho un regalo meraviglioso donatomi dall’Universo, parlo con i “ diversamente Vivi” perché la morte non esiste”.

Dopo le domande, arriva la parte più interessante, pubblicherò due foto, messe gentilmente a disposizione da Indya con la didascalia per ogni scatto, scritta da lei.

foto 2

(in questa foto si può vedere chiaramente un essere non umano di forma aliena)

IMG_0402 (2)

(si vede ancor più chiaramente la presenza di due spiriti , sul lato sinistro all’angolo della finestra si trova lo Spirito di una donna con capelli corti e sciarpa sulla spalla , a fianco si trova il volto di una ragazzina con capelli medi di colore lilla celeste, in entrambi le foto si possono comunque notare tanti altri particolari).

Ringrazio Indya per la stravagante intervista che mi ha concesso, ognuno di voi è libero di credere o no, se vi è piaciuto condividetelo con gli amici, se non vi è piaciuto fatemelo sapere con un commento, e se avete domande utilizzate la stessa modalità…chissà, ci potrebbe essere un sequel!

Leggi Tutto Nessun Commento

Il Blog di Eleonora Marsella – © 2024 – P.I. 04939570752

 Privacy Policy Cookie Policy Termini e Condizioni