Posts Taggati ‘maglie’

glass cafè,guitar,lecce,maglie,salento,scorpions,Uli jon roth

ULI JON ROTH: THE MONSTER WITH THE GUITAR

ULI JON ROTH: Un nome, una garanzia.

Grande successo ieri 8 Agosto 2013 all’ International Festival Suono dal Salento, Glass in Rock a Maglie (Le).

Il live cominciato circa alle ventitré e durato per due ore inoltrate, ha visto come protagonista ULI JON ROTH con la sua chitarra, librava note che facevano venire la pelle d’oca, il sound così preciso, quasi psichedelico, i tratti di Jimmy Hendrix trapelava nei passaggi della sua acustica, di grande personalità e spiccate capacità il Chitarrista ha colpito tutti, amanti e non del genere Rock.

È uno dei primi e principali contributori del metal neoclassico e può senza dubbio essere ritenuti uno dei primi shredder, cioè chitarristi dotati di notevole tecnica e velocità, Con gli Scorpions hanno pubblicato cinque album, incluso il live Tokyo Tapes che vendette circa un milione di copie: The Monster with the Guitar.

Il 5 aprile 1996 morì suicida la fidanzata di Roth, Monika Dannemann, ex compagna di Jimi Hendrix e che ispirò Roth in molti dei suoi lavori (la canzone We’ll Burn the Sky viene scritta dalla stessa Dannemann assieme a Rudolf Schenker). La donna era rimasta traumatizzata dalla sconfitta legale con la fidanzata di Hendrix, che l’aveva accusata di aver messo in cattiva luce il marito negli ultimi capitoli di un suo libro. Roth dedicò alla ragazza tutti i suoi successivi lavori.

Un grande successo per un grande Artista: il Glass Cafè di Maglie, in termini LIVE, non sbaglia un colpo!

Ci auguriamo che col pieno svolgimento dell’estate, le serate non cessino ma si moltiplichino e diventino anche delle più svariate, per far avvicinare giovani e non, a generi musicali completamente diversi da ciò che siamo abituati ad ascoltare…. Ovviamente sempre  tutto in norma, ma su questo nessun dubbio!

Immagine

Leggi Tutto Nessun Commento

JAZZ,maglie,mercatino del gusto,prodotti tipici salentini,taranta,vino

Il Mercatino Del Gusto- XIV Edizione

Al via la  XIV Edizione del Mercatino del Gusto a Maglie (Le), un importante ritrovo enogastronomico e non nel Basso Salento che, come da tradizione, si svolgerà dal 1 al 5 Agosto 2013 per le vie del centro storico Magliese.

Organizzato dal “Comitato Mercatino del Gusto” e sotto la direzione artistica di Michele Bruno, la nuova edizione conta anche sull’apporto organizzativo di Giacomo Moioli, una figura di stampo internazionale nel campo enogastronomico e che contribuirà allo sviluppo futuro del  Mercatino.

Ogni via della cittadina rappresenta un percorso, che sia esso gastronomico, enogastronomico, frutticolo o non, adatto alla degustazione di qualsiasi pietanza  abbiate voglia e per terminare la serata con dolcezza, anche piccole zone dedicate ai dolciumi.

Il Palazzo de Marco è così diventato la sede de “L’angolo della birra artigianale”, all’interno del quale il birrificio B94 di Lecce e il birrificio indipendente Decimoprimo offriranno diverse sperimentazioni del luppolo; piazza Aldo Moro ospiterà come da tradizione “La Piazza del vino”, per degustare alcune delle più rinomate cantine pugliesi quali, la Cantina Due Palme o Cantele; la “Via dei presìdi e delle comunità del cibo” troverà la sua collocazione in via Roma e qui la protagonista sarà la biodiversità, rappresentata, tra gli altri, dal biscotto di Ceglie Messapica o dal caciocavallo podolico del Gargano; via Ginnasio si trasformerà invece nella “Via della gastronomia”, dove troveranno collocazione le migliori aziende agricole pugliesi; oltre al vino, piazza Aldo Moro ospiterà anche la “Via dell’olio”, con degustazioni e descrizioni sulla raccolta delle olive e la successiva produzione; le imprese agricole di “Campagna Amica” prenderanno invece possesso della “Via dell’ortofrutta”, in via Toma Nuzzicchi, la quale sarà la sede dell’impegno a offrire e produrre un cibo genuino, nel rispetto della salute e dell’ambiente; un tour così gustoso non poteva non concludersi con un caffè o un gelato, partendo dalla “Via dei dolci”, con prodotti della famosa azienda “Maglio”, fino alla degustazione del caffè in via Trento e Trieste, dove si potrà inoltre assistere dal vivo alla torrefazione ad opera della “Spinelli Caffè”.

Sarà inoltre possibile degustare ottime cene, gestite dal Chef Francesco Paldera, comodamente seduti e in diverse zone del centro storico; mentre, per chi non ha voglia di sedersi ma preferisce camminare e degustare, la piazza sarà il posto giusto per tali esigenze.

Ottime serate di degustazione in quel dì Magliese, accompagnati, inoltre, da un sottofondo musicale per tutte e cinque le sere: dal Jazz alla taranta, fino ad arrivare, perfino, in dei laboratori organizzati appositamente per i bambini.

Uno dei padri della manifestazione, Salvatore Santese, presidente regionale di Confesercenti, ne spiega il significato: “La tradizione è rappresentata dal format dell’evento, che propone  le tipicità territoriali prodotte dalle aziende di eccellenza della nostra regione. L’elemento innovativo, invece, è stato affidato alla “Ruggeri&Associati”, uno studio milanese ma di proprietà magliese, che ha progettato per ogni strada un QR Code per smartphone; ognuno di essi identifica espositori e prodotti, per tutte le cene, indicherà il nome dello chef, menù e ingredienti, così come il tipo d’iniziativa in corso all’interno delle sedi di alcuni sponsor della manifestazione. È stata infine elaborata una applicazione che permetterà di sapere in tempo reale ciò che sta accadendo durante l’intera manifestazione”.

Tutto chiaro? Adesso non rimane che visitare, camminare e….. degustare!

 Immagine

Leggi Tutto Nessun Commento

Ambiente,franite,incendi,lecce,maglie,Natura,puglia,salento

Le Franite di Maglie bruciano ancora

‘In tutte le cose della natura, c’è qualcosa di meraviglioso’- Aristotele 
definiva cosi la Natura, madre della Terra e di tutto ciò che ci circonda; 
però, qui, alle Franite di Maglie, di meraviglioso è rimasto ben poco, rispetto 
alle origini, visto il fuoco che ha mangiato, letteralmente e fisicamente, gli 
alberi di Pino che costituiscono il viale(alberato, per metà)
Il Destino della Franite è al Centro di numerose polemiche ormai da diversi 
mesi, la Cittadina Magliese sembra unirsi sotto un unico coro: NO alla 
costruzione di villette, piste ciclabili e un ipotetico supermarket all’interno 
dell’area Naturale, una se non l’unica, presente nel territorio Magliese.
In vista dei lavori, sono state organizzate numerose petizioni e la raccolta 
firma, di tutti quelli che non vorrebbero la costruzione laddove ora c’è 
natura, pare abbia raggiunto numeri interessanti: si tratta di 2200 firme di 
cittadini residenti in zone limitrofe e non, che hanno a cuore la questione 
‘Franite’ e che si oppongono, con i loro nomi e cognomi alla costruzione nella 
zona.
Il Sindaco Antonio Fitto e i suoi stretti collaboratori hanno approvato il 
progetto e l’opinione pubblica è divisa tra favorevoli e contrari; di certo, 
però, c’è solo un punto: non è la prima volta che questa zona è vittima d’
incendi, dolosi o non, che portano il viale a un lento, ma progressione 
scomparire della zona Naturale  ed il caldo torrido di questi giorni non lascia 
scampo nemmeno ai pompieri, più veloci della storia.
Un lato positivo, però, si riesce, fortunatamente, ad identificare: La 
corteccia dei pini ha ben protetto gli alberi stessi e col passare del tempo e 
magari con  una pioggia abbandonante, gli alberi potranno riprendersi e tornare 
allo splendore di una volta.

Immagine

Leggi Tutto Nessun Commento

eventi,JAZZ,lecce,maglie,musica,otranto,salento

Il Festival Del Jazz

Al via la Quinta Edizione di Jazz&Wine Festival in Salento, dedicata alla musica Jazz ed al mondo del vino, che si terrà tra il 26 ed il 28 luglio 2013 nei comuni di Maglie ed Otranto (Le).

La prima serata, il 26 luglio, si svolgerà all’Istituto Capece di Maglie col gruppo pugliese emergente dei FABULARASA:  Il gruppo è formato da Luca Basso voce, Vito Ottolino chitarre, Poldo Sebastiani basso elettrico e loop station, Giuseppe Berlen batteria e percussioni.

Il 27 luglio ad Otranto nel Fossato del Castello, si esibirà il duo formato da Bebo Ferra alla chitarra e Andrea Dulbecco al vibrafono, musicisti uniti dal gusto estremamente delicato per la melodia e la scelta dei suoni.

 Il 28 luglio conclude il festival ad Otranto, nel Fossato del Castello, il gruppo Aires Tango, del sassofonista argentino Javier Girotto.

Il festival è contornato da altre iniziative: Happy Hour in diverse location di Otranto, Un Jazz&Wine dal 26 al 28 luglio alle 20.00, presso Largo Alfonso D’Aragona, con accompagnamento musicale della cantante francese Sarah Carso ed il suo chitarrista Felix Lamerle, e per finire, sempre nei tre giorni del festival, dalle ore 24.00, presso Lungomare degli Eroi, Dj Set di artisti top otrantini.

Il 28 luglio, alle ore 18.30, nella zona del molo, ci sarà una Jam session di percussioni guidata da Michele Rabbia, batterista degli Aires Tango, in cui tutti possono partecipare con qualsiasi percussione.

Se la musica ti scorre nelle vene e il ritmo prende il suono dei tuoi battiti, non potrai mancare a questi eventi, targati rigorosamente JAZZ!

Immagine

Leggi Tutto 3 Commenti

Il Blog di Eleonora Marsella – © 2022 – P.I. 04939570752

 Privacy Policy Cookie Policy Termini e Condizioni