“Storia di una balena bianca raccontata da lei stessa” di Luis Sepùlveda

Tutte le volte che le amiche-mamme mi fanno leggere o vedere i libri dei loro bambini, ne rimango sempre affascinata.

Colori, rime, disegni: un bel mondo eh?

E delle fiabe per adulti: ne parliamo?

Sì, ve ne parlo oggi.

Ho letto, questa notte, in un’ora, “Storia di una balena bianca raccontata da lei stessa”, un libro scritto da Luis Sepulveda, venuto a mancare pochissimi giorni fa.

Non è difficile capire, dallo stesso titolo, di cosa parlerà il testo ma ciò che m’ha incantato è la modalità narrativa.

Son rimasta emozionata a tratti, sbigottita, ammutolita, nostalgica.

Ho pianto per come la balena descrive noi umani, ho pianto per la crudeltà che rappresentiamo e che ovviamente siamo.

Il libro in questione ha venduto 3 milioni di copie: motivo?

IL LIBRO EMOZIONA DA SUBITO.

Ho apprezzato le illustrazioni, son rimasta a guardarle per diversi attimo; se avessi un figlio leggerei ad alta voce questo testo e comprerei anche gli altri.

Io ho voluto comprare il libro cartaceo, arrivato subito grazie ad Amazon, ho speso 14 euro, lo trovi qui >> CARTACEO

Se invece vuoi l’e-book, il costo è pari a quasi 4 euro e lo trovi in questa sezione >> E-book

Il mio segnalibro fa parte di una collezione da 30 pezzi, ovviamente del mitico Van Gogh, se vuoi farti un regalo comprali, son economici e ti danno allegria: SEGNALIBRI >> AMAZON

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Il Blog di Eleonora Marsella – © 2024 – P.I. 04939570752

 Privacy Policy Cookie Policy Termini e Condizioni