Sono fermo, mi muovo di Gianluca Giusti

 

“Montecatini quando ti prende non ti lascia più”.

L’autore Gianluca Giusti ritorna con una nuova opera di cui è anche protagonista e

Gianluca Giusti

Gianluca Giusti

narratore, Sono fermo, Mi muovo.. il quale, con il suo fare ironico, ci accompagna per le strade e i luoghi di Montecatini Terme durante il periodo natalizio. Una curiosa passeggiata lunga una settimana in compagnia del misterioso e taciturno Wilson, lord inglese dalla natura incerta (difficile stabilire all’inizio se è reale o immaginario). Un percorso esteriore, arricchito dalla bellezza di foto in bianco e nero delle varie località, e interiore, poiché vi troverete a leggere delle molte introspezioni di varia natura dell’autore, dalla teoria del complotto ai misteri dello spazio profondo. Numerosi i riferimenti a storie passate, vite vissute di illustri personaggi che hanno messo piede a Montecatini, ricordati dal primo all’ultimo su queste pagine come se camminassero al fianco dell’autore.

Lo stile è fluido e scorrevole, ricco di descrizioni tutt’altro che noiose, tali da farvi credere di trovarvi davvero tra quelle strade e luoghi meravigliosi. Ottime anche le citazioni di Schopenhauer, John Lennon, Bruce Lee e tutti gli altri grandi uomini del passato di cui si fa nome tra queste pagine, capaci di ispirare anche solo con le loro brevi parole qui immortalate.

Un romanzo originale che vi appassionerà dall’inizio alla fine. Sembra quasi voler dire “che stai aspettando? Vieni a vedere Montecatini con i tuoi occhi”.

Intervistato per l’occasione, ecco cosa racconta:

Come nasce “Sono fermo, mi muovo”?

Copertina Jpeg0002Il libro nasce da una intuizione di Silvia Motroni, amica di vecchia data e consigliere comunale, che una bella mattina mi telefona. Con il suo garbo e intelligenza mi invita a riflettere su quanto farebbe bene alla nostra cittadina se riuscissi a scrivere qualcosa per tornare a parlare in termini positivi di quella che fino a qualche anno fa, era considerata: le Terme d’Europa. L’idea mi è sembrata grandiosa ma oltre al “qualcosa” non mi ha lasciato altri spunti su cui lavorare, quindi mi sono ingegnato su cosa poter scrivere per non banalizzare tutto o rimanere nello stretto mondo della guida simil-turistica con annesse le bontà del luogo con contorno di ristoranti, vie e trattorie. Spero davvero di esserci riuscito. La dott.ssa Silvia Motroni mi ha anche concesso il privilegio, che ci tengo a sottolineare, di scrivere una bellissima prefazione.

 

Ogni scrittore prima di tutto è un lettore. Vorresti parlarci dei tuoi autori, generi preferiti e cosa è per te leggere?

Hai perfettamente ragione! Io sono un lettore che predilige la lettura di saggi scientifici e divulgativi quindi posso dirti Piero e Alberto Angela, Massimo Polidoro, Matteo Motterlini, Armando DeVincentiis, PierGiorgio Odiffredi, James Randi, Richard Dawkins e altri autori che hanno contribuito alla mia formazione culturale.

Leggi il mio libro perché…

Perché è un modo per capire e conoscere una città resa famosa nel mondo dalle sue acque e dalle sue proprie bellezze e di quelle che la circondano attraverso una storia leggera e ironica. Un modo diverso di raccontare un posto unico al mondo grazie a un viaggio di una settimana dove ogni angolo verrà esplorato e visitato. Sono sicuro che dopo aver letto ad ogni lettore verrà la voglia di fare un salto qui o di tornare se già conoscono Montecatini.

Cosa bolle in pentola per il futuro?

Per adesso sono nel così detto periodo di riflessione. Dopo aver pubblicato 5 libri in tre anni, le idee sono finite ma le cose da dire no, quindi devo solo prendermi il tempo per raccogliere in un unico contenitore i vari spunti che ho in mente.

 

 

Si ringrazia per la collaborazione Matteo Pratticò.

Sono fermo, mi muovo di Gianluca Giusti, 5 stelle su 5, al seguente link: http://www.gianlucagiusti.com/

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Il Blog di Eleonora Marsella – © 2024 – P.I. 04939570752

 Privacy Policy Cookie Policy Termini e Condizioni