Sogna. Pianifica. Realizza.

Guardati allo specchio. Fissati. Studiati. Capisciti. Chi sei? Che cosa sei? Chi sei diventato? Sei forse uguale a ieri? Domani sarai uguale ad oggi?

Domande, quesiti, punti interrogativi serpeggiano nella mente di tutti noi: quanti però si fermano a pensare? Pensare… già, che strano verbo, che azione interessante se esercitata con successo. Il successo per molti è un bel fardello per altri un’ambizione, è un qualcosa che si vuole, che si sogna, che si immagina chissà poi, però, se è cosi bello come dicono questo famigerato ‘successo’ così cercato, acclamato, detestato.

Penso che sognare sia bello ma realizzarsi sia meglio.

Penso che sopravvivere sia indispensabile ma vivere la vita è una trama così complessa che a volte sfinisce ma ti sorprende scuotendoti sempre inaspettatamente.

Sognare è vitale ma le azioni sono necessarie. Tutto ciò che penso, lo scrivo, così facendo posso rendermi conto se ciò che immagino è fattibile o è realmente irraggiungibile. Nel primo caso procedo con il progetto in modo naturale. Nel secondo, invece, mi fermo a pensare, se il sogno è irraggiungibile per gli altri non è detto che per me sia la stessa cosa anzi a maggior ragione sono spinta verso ‘la scatola chiusa’, mi ossigeno grazie a diverse strane sensazioni che alimentano la mia fantasia e stimolano le mie azioni. Non so come dire, la mia natura è così curiosa e testarda che ambizioni, sogni e realtà per me sono la stessa cosa, hanno solo un colore diverso, tempi diversi, forme diverse ma sono tutte raggiungibili e sapete perché? Perché volere è potere. Desiderare è volere. Realizzare è credere.

Mentre realizzo

Mentre realizzo..

Le congiunzioni, in questo caso, non ci servono, non è necessario un collante ma un’azione, concreta, netta, limpida, precisa.

L’agire è il frutto del pensare, il pensare è il frutto dell’immaginare, l’immaginare è il frutto dell’amore. Sì, l’amore che provi verso te stesso, perché solo amandoti e stimandoti potrai immaginare, sognare, realizzare i tuoi progetti. I progetti t’arricchiscono, ti donano cose che prima non conoscevi e ti fan provare sensazioni che prima non avevi provato, è per questo che sono indispensabili: le azioni creano la tua persona. Ciò che tu sei oggi, ora, adesso mentre leggi. Per questo poniti il quesito: Oggi sono uguale a ieri?

 

 

Amati, credi in te stesso, stimolati, stupisciti: vivrai con te stesso fino al tuo ultimo respiro e solo nutrendo cuore, anima e pensiero potrai (potremo) concretizzare i nostri sogni segreti, oscuri, ambiziosi, favolosi.

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Il Blog di Eleonora Marsella – © 2024 – P.I. 04939570752

 Privacy Policy Cookie Policy Termini e Condizioni