“Pizzica amara” di Gabriella Genisi

Estate, Otranto. Sono in Salento, a casa.

Sto passeggiando nel centro storico, intravedo un piccolo tavolo con dei libri in vendita: cosa faccio? Mi avvicino.

Son libri nuovi, scontati del 15%, niente male.

Ne prendo uno, la grammatura mi piace, la copertina è scura ma degna di nota: “Pizzica amara” di Gabriella Genisi.

Dopo qualche settimana rientro a Modena, ho i libri dei miei autori emergenti che mi attendono più altri manuali del mestiere.

Quarantena: avrò dei libri da leggere? Ne ho circa 8, il settimo letto è Pizzica Amara di Gabriella Genisi, autrice pugliese.

Un giallo: non li amo ma questo l’ho divorato.

Protagonisti: forze dell’ordine a Lecce.

Misteri, omicidi, sparizioni, traffici, la xylella, la tradizione, la taranta e una scoperta: esiste un fiume sotterraneo a Lecce.

Sgrano gli occhi: Cazzo! Ho studiato per due anni e mezzo a Lecce e non sapevo che ci fosse un fiume, il fiume Idume.

Divoro in libro in tre giorni, Nero Rizzoli, 355 pagine, prezzo di copertina 18 euro MA…. SE LO VUOI, eccolo con lo sconto personalizzato!

VOTO: 5 STELLE.

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Il Blog di Eleonora Marsella – © 2024 – P.I. 04939570752

 Privacy Policy Cookie Policy Termini e Condizioni