Parole e sorrisi cambiano la vita

Ciò che accomuna le persone sono due elementi: le parole e i sorrisi.

Ne sono fermamente convinta e la mia quotidianità me ne dà dimostrazione giorno per giorno.

Le parole possono essere positive o negative, piene o vuote, in qualsiasi caso sono parole e va preso atto di ciò. La differenza risiede nel peso che diamo loro e questo è un aspetto puramente personale.

Io le parole le amo. Ci gioco. Le inverto. Le confondo. Le condivido. Le lancio. Le lusingo. Le corteggio. Le utilizzo. Le provoco. Le plasmo a mia immagine e somiglianza e credo che delle volte le persone sono attratte dalla mia personalità proprio per questo: per il mio personale utilizzo del linguaggio, che è ovviamente frutto del mio pensiero.

 

Quindi è sempre tutto riconducibile lì, al cervello.

Un altro aspetto interessante della mia vita sono i sorrisi.

No, non intendo semplicemente l’atto del sorridere, intendo tutto ciò che ruota intorno: il capirsi, il comprendersi, l’afferrarsi al volo, il condividere un momento vero e improvviso di sensazioni pure e tanto a altro. Tutte queste situazioni possono sicuramente racchiudersi in un sorriso, perché è quello che scaturiscono. Vero?

 

Rido spesso sorrido di meno. Perché il sorriso è personale, non puoi donarlo a tutti, non puoi condividerlo con chiunque. I miei sorrisi li condivido con le persone che adoro, alle quali voglio bene, le quali stimo, le quali amo, a modo mio.

Parole e sorrisi possono cambiare la realtà, possono migliorare la quotidianità, possono migliorare l’esistenza umana. E voi, parlate e sorridete spesso?

 

Mentre sorrido con Maurizio, durante la trasmissione radiofonica Stazione Letteraria

 

 

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Il Blog di Eleonora Marsella – © 2024 – P.I. 04939570752

 Privacy Policy Cookie Policy Termini e Condizioni