“LA REALTÀ E LO SGUARDO. STORIA DEL FOTOGIORNALISMO IN ITALIA”

IL 30 MAGGIO LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI ULIANO LUCAS E TATIANA AGLIANI

A CURA DEL LABORATORIO DI VISUAL STUDIES DELL’UNIVERSITÀ DEL SALENTO

 

Lunedì 30 maggio 2016 alle ore 18, presso LO.FT – Locali Fotografici (via E. Simini 6/8, Lecce), il Laboratorio di Visual Studies dell’Università del Salento presenterà il libro “La Realtà e lo Sguardo. Storia del Fotogiornalismo in Italia” di Uliano Lucas e Tatiana Agliani (Einaudi 2015). Gli autori ne discuteranno con i sociologi UniSalento Stefano Cristante e Angelo Salento. Università del Salento

Il Laboratorio di Visual Studies, istituito nel Dipartimento di Storia Società e Studi sull’Uomo dell’Ateneo, è un centro per la promozione dell’uso di oggetti e strumenti visuali (fotografia, audiovisivi, illustrazioni) nella ricerca e nella didattica delle scienze sociali. Collabora con studiosi, operatori e associazioni interessate alla produzione visuale, per accrescere e diffondere la cultura delle immagini.

> Gli autori

Uliano Lucas è fra i fotografi e fotoreporter più noti e impegnati in Italia. Nato a Milano nel 1942 da una famiglia operaia, Lucas cresce nel clima di ricostruzione civile e intellettuale che anima il capoluogo lombardo nel dopoguerra. Giovanissimo decide di tentare la via del fotogiornalismo, ravvisandovi, come altri giovani della sua generazione, uno strumento di impegno civile e insieme una professione indipendente. Uomo colto e visionario, negli anni ’60 e ’70 è fra coloro che oppongono una stampa d’inchiesta civile all’informazione consueta del tempo. Fra gli anni ’80 e ’90 è impegnato in un lavoro fotografico, mai interrotto, sul cambiamento del territorio come specchio delle trasformazioni nell’economia e nel tessuto socio-culturale italiani. Nell’ultimo quindicennio ha diradato le corrispondenze giornalistiche per dedicarsi a inchieste di ampio respiro condotte insieme a giornalisti, sociologici e storici.

larealtaelosguardoTatiana Agliani, studiosa di comunicazione visiva, si è formata all’università Ca’ Foscari di Venezia, dove ha conseguito un dottorato di ricerca in Civiltà dell’India e dell’Asia orientale. Ha scritto saggi e curato libri sulla fotografia e il fotogiornalismo italiani, tra cui La famiglia italiana nei rotocalchi, in L’Italia del Novecento. Le fotografie e la storia III (2006) e L’arte della vita è di scena al Jamaica, in Jamaica. Arte e vita nel cuore di Brera (2012).

> Il libro

Il fotogiornalismo sta morendo per obsolescenza? Ha esaurito la sua funzione storica? Ricostruendo i percorsi di oltre cento anni di storia del fotogiornalismo italiano il libro conduce a queste domande. Ragiona sulle funzioni attribuite nel secolo scorso alla fotografia d’informazione e sulle caratteristiche e i limiti che ne hanno segnato l’evoluzione in Italia. Analizza le scelte culturali e politiche del fotogiornalismo italiano, seguendo la storia delle testate e quella dei fotoreporter. Esamina i generi e gli stili, il rapporto fra la fotografia e la sua messa in pagina, le diverse prospettive e sensibilità con cui i fotogiornalisti italiani hanno scelto di osservare e raccontare la realtà. Descrive l’intreccio fra le trasformazioni del Paese, quelle della stampa e quelle del linguaggio del fotogiornalismo.

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Il Blog di Eleonora Marsella – © 2024 – P.I. 04939570752

 Privacy Policy Cookie Policy Termini e Condizioni