“La ragazza con l’orecchino di perla”

“La ragazza con l’orecchino di perla” è un film del 2003 che ho visto solo ora: CAVOLO!

Griet è una ragazza olandese che vive a Delft nel 1665. Suo padre è un pittore di ceramiche divenuto cieco per un incidente sul lavoro, così Griet viene mandata a servire a casa del pittore Jan Vermeer.

Lei dimostra da subito propensione al colore, bravura nel mescolare i colori e ben presto diventa il soggetto di un quadro così ricercato e discusso.

La fotografia del film è densa, intima, l’ho adorata. I dialoghi poi lascian sempre riflettere. Finale inaspettato, almeno per me e degna di nota la protagonista così esile, timida, inconsapevole del suo fascino.

La pellicola è ispirata al romanzo omonimo di Tracy Chevalier ed entrambi ruotano attorno alla vita del pittore Johannes Vermeer, meglio noto come Jan Vermeer, ed in particolare al suo quadro Ragazza col turbante, noto anche con il titolo di Ragazza con l’orecchino di perla.

Ecco dove trovare il libro >> AMAZON

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Il Blog di Eleonora Marsella – © 2020 – P.I. 04939570752

Privacy Policy