Cambiare vita| Tre miracoli per una quotidianità felice

 

Stai pensando di cambiare vita?

Stai pensando di partire?

Stai pensando di…?

Qualsiasi cosa tu stia pensando FALLA ORA. Falla perché se è nella mente vorrà dire qualcosa anzi vale molto di più di quanto tu possa credere inizialmente.

Anni fa pensai di lasciare la mia città natale per la città più bella del mondo. L’ho fatto.

 

E non me ne sono pentita e questa è la magia più forte del mondo: NON PENTIRSENE MAI anzi mi sarei pentita se non l’avessi fatto, posso aggiungere oggi.

E voi a cosa state pensando? Qualcosa vi sta stretta? Siete fidanzate con qualcuno che non vi stimola? Vivete una situazione lavorativa idrorepellente? Qualsiasi cosa non stia andando nel modo giusto POTETE CAMBIARLA. Eh sì, ve lo dico sottovoce ma non è un segreto, il vero cambiamento è dentro noi…. certo, anche l’esterno aiuta tanto, ma il primo passo è interno per poi andare all’esterno. Capito?

 

Sì lo so, siete spaventate dal cambiamento ma questo è il primo sbaglio che si compie: da un cambiamento possono nascere tante, nuove, belle cose, situazioni, persone, faccende, incontri e qualsiasi cosa vi venga in mente quindi perché non spingersi? Perché non andare? Perché non fare?

I primi giorni che mi trasferii a Roma avevo paura, era una paura che oggi non conosco più ma ricordo d’averla avuta qualche ora. Un senso di terrore, muovevo pochi passi persino nella mia nuova casa, figuriamoci l’esterno. Però poi ho cominciato ad uscire, per la spesa, per la frutta o per Africa dopo, però sono uscita e ho cominciato a parlare con le persone, a conoscerle, ad incontrarmi e questo è un primo miracolo della quotidianità: LE PERSONE. Le persone sono il tesoro della nostra vita, entrano nella nostra quotidianità se lo vogliamo, sostano nel nostro cuore se glielo concediamo e poi vanno via, per loro scelta o nostra ma comunque hanno provocato un movimento, hanno scosso, hanno variato e questo vale tanto, anzi tantissimo.

Perché ci arricchiscono, ci variano o ci sfumano. Ci toccano. E è bellissimo.

 

Variare qualcosa nella propria vita non è poi così difficile, basta variare l’ambiente, i soggetti e tutto prende una nuova forma, assume un nuovo sapore  e persino un nuovo odore.

 

Qualcuno, una volta durante una cena, mi disse: “Eleonora so perché sei così, perché non hai paura di nulla”. E come dargli torto amiche mie? La donna è un essere meraviglioso, coraggiosa per natura VE LO ASSICURO e è tutto vero: possiamo fare tutto, possiamo superare tutto, possiamo arrivare ovunque e questo è il secondo miracolo della quotidianità: IL CORAGGIO. Il coraggio amiche mie è il motore dell’esistenza umana: cosa saremmo senza coraggio? Nulla. Nulle. Sempre ferme. Vi piacerebbe essere sempre le stesse, fare sempre le stesse cose, pensare sempre allo stesso modo e passare del tempo con le stesse persone? A me no sinceramente. Non confondete eh! Io amo i miei migliori amici, il mio Team, ho persino qualche collega che tollero però l’incontro con NUOVE PERSONE mi stimola soprattutto quando si incontrano persone che possono dare e trasmettere tanto. Ecco io mi nutro di persone.

 

Se stai pensando di variare qualcosa all’interno della tua vita, le persone sono un ottimo modo per ‘aiutarsi’ e aiutare perché senza rapporti sociali non saremmo nulla.

 

C’è un terzo piccolo miracolo della quotidianità che vi servirà per CAMBIARE LA VOSTRA VITA ma questo varia da persona a persona e non esiste un manuale.

Amate fare qualcosa? Dipingere? Creare? Disegnare? Scolpire? Scrivere? Cucinare? Recitare? Fotografare? Comunicare? Servire? Volare? Cucire?

Chiudete gli occhi e pensate a qualche vostra passione, concentratevi e scegliete la migliore, quella che vi dà più felicità.

 

Fatto? WELL DONE!

 

Ok, qual è il terzo miracolo della quotidianità? LA PASSIONE.

La passione verso qualcosa alimenta l’essere umano ventiquattro ore al giorno per 365 giorni l’anno SEMPRE. Ecco perché dovete LAVORARE SULLA VOSTRA PASSIONE. Perché sarà quella che vi incoraggerà quando ne avrete bisogno. Perché sarà quella che vi spingerà a migliorarvi continuamente per essa. Perché sarà quella a diventare la vostra professione, se lo vorrete.

 

Il mio terzo miracolo della quotidianità è la comunicazione. Io amo parlare con le persone, amo comunicare nel web le mie perplessità e condividere le novità ma sopratutto amo la parola, l’amo nel senso più stretto, la cerco, la individuo, la riconosco e la uso. Non potrei farne al meno.

 

 

Qualsiasi cosa non stia andando nel verso giusto, amiche mie, pensate a questi tre miracoli della quotidianità: le persone, il coraggio e la passione.

(Pensate amiche mie o scrivetemi, mi troverete a ascoltare o leggere le vostre storie)

 

Ritratto di una quotidianità felice

 

 

 

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Il Blog di Eleonora Marsella – © 2024 – P.I. 04939570752

 Privacy Policy Cookie Policy Termini e Condizioni