Yesterday-Ovvero-Storie di amori e follie varie di un ragazzo degli anni ‘60 di Giancarlo di Giovine

Yesterday – Ovvero – Storie di amori e follie varie di un ragazzo degli anni ‘60

Autore: Giancarlo di Giovine

 

Giancarlo di Giovine nasce a Roma, ma, per svolgere il suo lavoro da bibliotecario, verrà trasferito a Milano. A oggi vive presso la sua città natale ed è in pensione.

 

All’inizio del romanzo troviamo un giovane Giancarlo che inizia ad affacciarsi al mondo, a scoprire se stesso e il suo corpo e, non da meno, a scoprire anche quello femminile. Sono gli anni sessanta che per molte persone sono quelli più leggendari, o come sono definiti i “mitici”, perché rappresentano una fase importantissima sia di rinnovamento a livello polito ed anche di rinvigorimento generazionale.

Infatti, quelli sono gli anni in cui si affermano i media, la cultura pop, la beat generation e la minigonna, facendo in questo modo emergere una nuova figura femminile che abbandona gradualmente l’etichetta, fino allora impostale dalla società, a favore della propria espressione di libertà.

In quest’ambientazione il nostro protagonista vive le sue prime conquiste personali, come il superamento dell’esame di maturità, l’iscrizione all’università e i primi lavoretti per arrotondare un po’; ma anche le sue prime storie d’amore o semplici infatuazioni che faranno da cornice alla sua maturazione. Vivrà da “emigrato” in una Milano che in quegli anni permette a chiunque di lavorare e dove la disoccupazione praticamente non esiste.

Il racconto mette in evidenza l’interazione fra la sfera personale e quella politica sia del protagonista sia dei suoi amici, ponendo l’accento su come anche i piccoli eventi della vita possano diventare punti di svolta per scelte più importanti nel futuro. Il lettore potrà ritrovarsi a fare un viaggio nella giovinezza, negli anni delle contestazioni e della controcultura con gli occhi di Giancarlo che, con buone doti descrittive, pare far riecheggiare il film de La meglio gioventù di Marco Tullio Giordana.

Non mancheranno anche le riflessioni personali che, in questo romanzo autobiografico, faranno riflettere il pubblico.

 

Come nasce YESTERDAY?

Nasce da lontano, nel senso che l’ho scritto parecchi anni fa. Considerata la mia vita, a dir poco rocambolesca, mi sono divertito a rivedere la stesura ed aggiornare, ovviamente, l’ultima parte. Non nascondo che si è trattato anche di un nostalgico tuffo nel passato.

 

Quale messaggio vuoi mandare?

Ad essere sincero, non amo i messaggi, non scrivo mai per impartire lezioncine. Tratta semplicemente delle vicende personali del protagonista (il sottoscritto) ma, al tempo stesso, è uno spaccato di quegli anni, gli anni ’60, letti non come in un’inchiesta piena di riferimenti cronologici, ma fotografati dall’interno e riconoscibilissimi sia da chi li ha vissuti, sia da chi ne scoprirà le differenze dal mondo di oggi.

 

Leggi il mio libro perché..

Credo che possa divertire ed a tratti commuovere chi si riconoscerà in quei contesti, indipendentemente da come li può aver vissuti; ma forse andrebbe letto specialmente da voi giovani, perché ripercorre le fasi della nascita del mondo che vi abbiamo lasciato, così diverso da quello che trovammo noi nell’affacciarci all’adolescenza.

 

 

Progetti futuri?

Al momento, salvo ripensamenti, vorrei dedicarmi all’auto-lettura. Ho molti romanzi creati tanto tempo fa, quando ancora non pensavo affatto a pubblicare; magari sono scritti in modo frettoloso, ma vorrei  valutare se, opportunamente rivisti, non possano risultare presentabili.

 

Numero di stelle 5 su 5 – Yesterday – Ovvero – Storie di amori e follie varie di un ragazzo degli anni ’60 di Giancarlo di Giovine – Editore: Arduino Sacco – 312 pagine – prezzo di copertina 22,90 euro.

 

 

 

Si ringrazia per la collaborazione Maria Giovanna Fantasia.

 

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Il Blog di Eleonora Marsella – © 2018 – P.I. 04939570752