“Oscurità di cenere” di Tanya Torriuolo

“E di colpo, come se fino a quel momento non se ne fosse reso conto davvero, comprese appieno (con la forza di uno schiaffo in piena faccia) di essere in balia di un’oscura e potente presenza paranormale; che quella figura, che vedeva di spalle, quell’uomo dall’oltretomba, era reale quanto lo erano lui e i suoi amici.”

Tanya Torriuolo esordisce nel mondo dell’horror e del paranormale con Oscurità di cenere, un breve quanto intenso capitolo incentrato sulla vicenda di un gruppo di ragazzi che decidono di trascorrere qualche giorno in campeggio presso una vecchia casa inabitata. Tutto sembra procedere per il meglio al loro arrivo, ma ben presto scopriranno che in quella casa dimora un’oscura e sinistra presenza, il cui unico scopo sarà tormentarli e minacciarli uno dopo l’altro, esigendo fino all’ultima goccia del loro sangue.

Si rivela una storia accattivante, che ti cattura fin dalle prime pagine tenendoti incollato ad esse fino alla fine. Drammatico e coinvolgente soprattutto nella crescente ansia e paura dei protagonisti, che uno dopo l’altro cadono vittima dell’oscuro maleficio che infesta la casa. Perché la casa è “infestata”? Cosa accadde in passato da scatenare l’orrore tra quelle mura? Nessuna verità, nessuna risposta… solo il puro terrore che pian piano dilaga fin dentro le viscere dei giovani malcapitati, che lotteranno per la salvezza. Un mistero che resta tale, dunque, forse per fare la differenza o in previsione di un futuro capitolo. In entrambi i casi, Oscurità di cenere si rivela un promettente episodio che non può mancare tra gli appassionati del genere.

Come nasce quest’opera letteraria?

“Oscurità di Cenere” nasce per caso, nell’estate del 2013, come esperimento. Fino ad allora avevo sempre scritto prevalentemente Urban Fantasy/Paranormal-Romance ed ero curiosa di vedere se sarei riuscita a scrivere una storia con personaggi umani, in un ambiente sia Horror che Paranormale. Atmosfere e tematiche che mi hanno sempre affascinata e che seguo tutt’ora non solo nelle letture ma anche nelle visioni di film e serie tv.

Quale messaggio vuoi trasmettere a tutti coloro che si ritroveranno tra le mani questo libro?

Ognuno ne ricaverà un proprio messaggio e finora ho notato che può variare notevolmente di persona in persona. Senz’altro è un libro che spinge ad usare l’intuizione e l’immaginazione, è una storia pregna di mistero e di strani eventi. Forse il messaggio che lancia è un po’ cinico, amaro, ma reale, profondo e in qualche modo positivo: le cose non sono mai come sembrano e bisogna andare oltre la facciata per capire di più, per capire veramente, e non bisogna mai dare per scontato nulla. Possono accadere delle cose tristi o terribili ma se vogliamo, sappiamo e possiamo essere più forti.

Probabilmente è solo un mio punto di vista perché questa lettura può trasmettere molti altri messaggi e sensazioni. Senza dubbio non è per le persone troppo analitiche, che cercano una spiegazione immediata e razionale a qualsiasi informazione. Ciò non toglie che possono comunque cimentarsi in questa lettura e scoprire quale messaggio c’è in serbo per loro.

Leggi il mio libro perché…

È particolare e mai scontato. Proprio come il messaggio che vuole trasmettere, cercherà di sembrare familiare ma non lo sarà mai, se andrai oltre la superficie, oltre le prime pagine. Leggi “Oscurità di Cenere” perché è una storia su delle persone normali, della porta accanto, ma comunque eroiche perché non bisogna per forza avere i super poteri per avere coraggio. Leggi il mio libro perché è una storia che tocca un aspetto della realtà (il paranormale) che molti sottovalutano e reputano impensabile; leggilo perché ti ricorderà che l’amore nei libri non è solo romanticismo ma può anche essere il legame d’amicizia,  oppure, leggilo perché ha delle atmosfere che ti faranno credere di vedere un film, ti sfideranno e ti avvolgeranno ammaliandoti e suggestionandoti; soprattutto se sei un lettore appassionato di generi simili come il thriller e l’horror. Ma… leggi “Oscurità di Cenere” perché ha anche un piccolo dono: quello di colpire e piacere anche ai lettori meno frequenti e meno avvezzi a queste tematiche.

Progetti futuri?

Ho iniziato da poco a scrivere un nuovo romanzo, un vecchio progetto che  chiedeva di essere ripreso e portato alla luce… Una storia intricata e ambientata in un futuro che non è mai stato così tanto simile al presente, e sarà ricco di messaggi importanti. Una storia sulla quale non posso ancora dirvi troppo. Ma non è tutto.

Infatti, in simultanea, ho deciso di scrivere un racconto breve per un concorso letterario e anche questa volta – come è successo per “Oscurità di Cenere” – sarà di un genere che non ho mai trattato molto scrivendo. A breve lascerò qualche informazione in più sui profili social e sul nuovo sito, che è quasi terminato e verrà reso pubblico a breve, sempre su Facebook, Instagram e Twitter.

Oscurità di cenere  di Tanya Torriuolo merita 4 stelle su 5.

Acquistalo con un click

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Il Blog di Eleonora Marsella – © 2018 – P.I. 04939570752