La voce della distruzione di Vittorio Piccirillo

Vittorio Piccirillo al Salone del Libri 2014

Vittorio Piccirillo al Salone del Libri 2014

Vittorio Piccirillo, classe 1967, pubblica il suo terzo romanzo con la casa editrice Solfanelli, dal titolo La voce della distruzione.

Il romanzo si snoda attraverso 230 pagine ben scritte, dettagliate e incisive: una caratteristica dello scrittore degna di nota.

Genere Fantasy, sorprende per la riproduzione degli ambienti, tutt’altro che scontati: una pattuglia Stellare, degli umanoidi così sviluppati che, una parte di loro, sono in grado di riprodursi ogni cinque anni da soli, un clima dissimile da quello terrestre… ah già, la terra non esiste più; esistono solo un insieme di pianeti che hanno sviluppato a modo proprio elementi differenti l’uno con l’altro.

Avete capito tutto o non avete capito nulla? In qualsiasi caso, se il fantasy è il vostro genere, questo romanzo non potrà mancare nella vostra libreria.

Intervistato per l’occasione, ecco cosa racconta:

Come nasce “La voce della distruzione”?

È il terzo capitolo di una serie iniziata con “La nebulosa degli spettri” e proseguita con “La profezia della luna nera”. Pur avendo in comune i protagonisti e lo scenario, le storie sono autonome e si possono leggere in modo indipendente. Tuttavia, seguendo l’ordine di pubblicazione, si assiste a un aumento di intensità delle vicende, e alla conseguente crescita interiore dei personaggi coinvolti.

Un mondo parallelo e diverso. Come mai hai fatto questa scelta per l’ambientazione?

La fantascienza è da sempre la mia passione, perché permette di spaziare con la mente. I personaggi, per quanto curiosi e in una certa misura bizzarri, conservano peculiarità, assumono atteggiamenti ed esprimono sentimenti molto vicini ai nostri. Sotto molti aspetti, diventano lo specchio nel quale si riflette ciò che noi stessi siamo e proviamo.

Leggi il mio libro perché…

la voce della distruzioneTi prende per mano e ti porta lontano. Ti accompagna attraverso luoghi esotici, in una sorta di vacanza avvincente, al termine della quale scoprirai che le persone sono meglio di come appaiono, e che per questa ragione, quando si uniscono e agiscono con un obiettivo comune, possono rendere il mondo un posto migliore.

Cosa bolle in pentola per il futuro?

Le idee sono moltissime. La fatica più grande è organizzarle e disporle nel contesto di una struttura coerente. Per aiutarmi cerco di arricchire il mio bagaglio tecnico frequentando corsi di scrittura e sperimentando gli strumenti nuovi mediante racconti e interventi su blog, riviste e siti web. Di certo, non appena dentro di me sarà tutto chiaro, mi tufferò a capofitto in una nuova avventura narrativa. Amo scrivere, e farò quanto è in mio potere per non smettere mai.

La voce della distruzione di Vittorio Piccirillo, 230 pagine, Solfanelli Editore, prezzo di copertina 16euro.

 

Link consigliato http://www.edizionisolfanelli.it/lavocedelladistruzione.htm

 

 

 

Tags: , , ,

Trackback dal tuo sito.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il Blog di Eleonora Marsella – © 2018 – P.I. 04939570752