La vita è un porto di mare

La verità è che son tutti bravi a stare bene con chiunque.
Il punto è che la vera difficoltà, se così si può definire, è star bene da soli e una volta che ci riesci, hai praticamente vinto tutto.
 
L’approccio con il prossimo assume un altro colore.
Assume una nuova forma perché i tuoi occhi, insieme alla tua mente, filtrano chi hai dinnanzi e col tempo sviluppi una capacità tale da sapere, in poco tempo, se può far per te o meno. E sei capace di ciò per diverse ragioni: hai sviluppato una capacità di sintesi singolare e personale, il tuo bagaglio d’esperienze si allarga e sopratutto la tua persona diviene un porto di mare.
Un porto dove tutti vogliono sostare ma dove pochi riescono a farlo.
 
Possiamo quasi immaginare la nostra vita in bianco e nero, le persone portano nella nostra realtà una tavolozza di colori dove siamo noi, probabilmente, a decidere se possono attingere o meno.
 
Perché la vita è un porto di mare: decidi tu, solo tu, se andare via o restare.
 
EM

Trackback dal tuo sito.

Commenti (1)

  • Avatar

    Vittorio Piccirillo

    |

    Stare bene con se stessi, come diresti tu, “è la base”. Vorrei solo esserci arrivato alla tua età. Di sicuro, anche se il bianco e nero ti dona, di colore tu ne porti davvero tanto, nella vita dei tuoi autori e di chi ha la fortuna di conoscerti e il privilegio di esserti amico.

    Reply

Lascia un commento