“La Nebulosa degli Spettri” di Vittorio Piccirillo

Non avete voglia di fare un viaggio spaziale dell’Orbita Stellare impegnata a ricercare dei Pirati Spaziali, portatori di devastazione?

Io l’ho fatto con il libro, La nebulosa degli spettri, di Vittorio Piccirillo classe 1967 e appassionato fin da ragazzo di fantascienza.

Personaggi principali sono i componenti della flotta impegnati in una ricerca di non facile svolgimento, ma che evidenzia molto bene la fratellanza e lo spirito di squadra tra i vari membri.

Per quanto riguarda le descrizioni dei personaggi: si passa dagli umanoidi con le fattezze originali e strambe; il Tenente Declane che non lascia trasparire alcuna emozione; Lah’Komat abile navigatore così come Ne Ashar; un possente e robusto combattente, Taidanosh e, infine, l’unica donna del gruppo Sheeda esperta di armi.

Il libro è il primo di una trilogia che promette bene visto e considerato l’originalità con cui viene descritto un mondo immaginario dove la pattuglia si muove tra ciò che è lecito e ciò che è illecito. Queste descrizioni vengono accompagnate dalla solita bravura nello scrivere dell’autore che è piacevole perché scorrevole, mai banale e ricca di particolari che permettono al lettore di immedesimarsi nelle battaglie che vengono affrontate dai personaggi e immaginare molto bene questo mondo fantastico.

Troverete un bellissimo finale aperto che lascia quella giusta suspense che ci incuriosirà nel voler leggere il seguito, insomma ne verrete catturati.

Come nasce quest’opera letteraria?

Ho concepito “La Nebulosa Degli Spettri” in un periodo della mia vita durante il quale continuavo a leggere romanzi negativi, che dipingevano scenari futuri a tinte fosche o prospettavano destini catastrofici per la razza umana. Io sono cresciuto nutrendomi della fantascienza della prima metà del ventesimo secolo, ricca di sogni meravigliosi e di grandi aspettative per gli anni a venire, e sentivo la mancanza di storie di questo genere, così ho pensato di provare a scriverne una.

Quale messaggio vuoi trasmettere a tutti coloro che si ritroveranno tra le mani questo libro?

All’interno del romanzo traspare la mia visione positiva sul futuro degli esseri umani. Anche se stiamo attraversando un’epoca tormentata (non è la prima e non sarà l’ultima) io ho grande fiducia nel nostro potenziale e nella nostra capacità di crescere e migliorarci. Il passo fondamentale da compiere è capire che le differenze non sono un difetto bensì una qualità: ognuno di noi, con le proprie specificità, può dare un contributo unico al miglioramento di tutti. Come gli agenti della Pattuglia Stellare protagonisti della vicenda, così anche noi uniti siamo più forti.

Leggi il mio libro perché…

Perché racconta una storia avventurosa, ricca di vivacità e di azione, che può regalare qualche ora di spensierata evasione, mostrandoci nello stesso tempo che un mondo migliore può esistere, a patto che tutti diano un contributo per costruirlo e per farlo sviluppare. Bisogna impegnarsi senza riserve ed essere disposti anche a correre dei rischi se le circostanze lo dovessero richiedere, con la consapevolezza che il risultato finale ripagherà ampiamente degli sforzi compiuti.

Progetti futuri?

Questo romanzo è il primo di una trilogia che comprende anche “La Profezia Della Luna Nera” e “La Voce Della Distruzione”. In seguito è nato il primo volume di una nuova saga, “Galassie Perdute – Innocenza” al quale dovrebbe seguire a breve il secondo volume, “Galassie Perdute – Coscienza”. Per il resto ci sono vari progetti in cantiere, dei quali al momento è prematuro parlare. Alla fine, per un autore la sola cosa davvero importante, oltre naturalmente a leggere, è non smettere mai di scrivere.

Numero di stelle 5 su 5 – La nebulosa degli spettri di Vittorio Piccirillo – Editore Solfanelli – 191 pagine – prezzo di copertina 12,00 euro.

ACQUISTO ONLINE

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Il Blog di Eleonora Marsella – © 2018 – P.I. 04939570752