Sei tornata SINGLE? #1Consiglio: Diffida da chi ti chiede abbracci

Il sabato è arrivato e con esso aggiungerei un tocco di leggerezza quindi… sono quì a narrarvi un momento ludico della vita di Eleonora Marsella.

Considerato che pochissimi mesi fa ho compiuto 24 anni sono entrata a far parte del fantastico mondo degli adulti dunque posso sostenere di ‘esser stata fidanzata ‘na vita’, quasi sei anni, rapportati ai miei soli 24 anni…. cosa c’entra tutto questo con un post scritto in una mattina di un sabato primaverile? C’entra perché un giorno lui mi mollò, dall’oggi al domani, con mia grande sorpresa. Vabbè, potrei aggiungere altri dettagli di quel periodo e della sua decisione, come l’assenza di comunicazione, di delicatezza, di pensiero, assenteismo come parola d’ordine… ma non siamo quì a discutere della sua persona.

 

Dunque tutto questo pippone per dirvi che ELEONORA MARSELLA TORNA SINGLE, qualcuno viene a saperlo, qualcuno lo immagina, qualcuno non se n’è mai fregato un cazzo, della serie ‘Ci provo con te poi se va in porto, va in porto’, altrimenti te prendi ‘na pizza in faccia, aggiungerei io.

I maschietti che ci provano con Eleonora Marsella – secondo me- sono degni di nota, parliamoci chiaro, ci vuole coraggio amici miei eh? Testarda, indipendente, autonoma, 24 anni d’età ma di cervello siamo avanti già qualche annetto dunque…

Vabbè, al di là del loro coraggio nel provarci con me, il vero coraggio è uscire con loro.

Certo a proposito di CORAGGIO potrei dirvi che Amiche mie, ci vuole coraggio a riprendersi dopo 6 anni e passa di fidanzamento, sopratutto quando poi vieni mollata e non te lo aspetti. … ‘nsomma non è carino ma MAI DEPRIMERSI, anzi, il DOLORE puro, nel senso di ‘lutto’, deve, a mio dire, DURARE NON MOLTO. Ma se siete interessate, dedicheremo uno spazio anche alla ‘ripresa da post-fidanzamento’.

 

Ognuno ha una propria tempistica, certo, ma perché perder tempo per soffrire?

 

Un soggetto, nato negli anni ’80, lavora in una famosa società italiana ‘al servizio del pubblico’ mi scrive da un anno. UN ANNO AMICHE MIE. 12 mesi, 4 stagioni e lui continua a scrivermi nonostante ‘cagato da parte mia’ relativamente poco, direi quasi zero.

 

Vabbé dopo 12 mesi accetto un suo invito, mi ha scritto troppe volte, soffrire è inutile, quindi, penso: vuoi dargli un attimo delle attenzioni a questo povero cristo che dopo 12 mesi te sta ancora dietro e esci a prender aria?

 

PREMESSA

[ Quando Eleonora Marsella accetta un invito- da parte del sesso maschile, femminile, animale- lo fa quasi sempre per curiosità. Sono una persona fatta di 80% di curiosità, mi nutro delle storie della gente, delle loro vite e la cosa ancora più interessante è il fatto che TUTTI e dico TUTTI si confidano con me… e io sto ancora cercando di capire perchè].

Riprendiamo il discorso del tipo.

 

Ok, rispondo ad un messaggio, dopo svariati giorni di rincorse per ‘fissare’ un appuntamento con me (AMO IL MIO LAVORO!), passerà a prendermi per le 20.30.

Ok, non so cosa mettere, comunque non mi impegno troppo nel vestiario- del resto-  andrò bene a prescindere quindi scendo da casa alle 20.45:

RITARDO REGOLARE DEL GENTIL SESSO.

 

Lui ha prenotato ad un ristorante romano, al che, arriviamo, dobbiamo salire delle scale, lui mi invita a salire per prima, aggiungendo una battuta sui miei glutei. Deduco che mi guarderà il culo dunque..

Famo che sali prima te, ok bello de zia?

Ci sediamo, lui fa l’uomo decide i piatti, chiede il vino- che non sarà in grado di versarmi- parla di se, del suo lavoro, di tanto in tanto pongo quesiti- sono una persona curiosa- ogni tanto mi annoio, poi… ovviamente il tizio annovera una serie di complimenti su di me, complimenti che- sì mi arriveranno- ma con poca interazione da parte mia.

  1. Sei veramente bella- Sì ok già sentito.
  2. Sei veramente affascinante- Me lo dicono ma non ci credo mai.
  3. Sei veramente intelligente- Ecco, forse-forse, c’hai ragione.
  4. Sei veramente divertente- Ecco, questa è una mia caratteristica peculiare ma non è reciproca la faccenda.

 

Al che… rullo di tamburi, rullo di tamburi… e l’argomento scivola sulle pugnette, sì, avete letto bene, io faccio finta di non capire, lui rincara la dose:

“Certo le pugnette, perché tu non ti masturbi?”

 

Ehm no, m’hai vista? Ti sembro tipa che… vabbè, ma in generale, ti sembro tipa che apprezza questa tipologia di domande?

Io faccio l’amore con i libri, capra.

Ok Ragazze, diciamo che la serata sarebbe potuta termine in quel momento ma non finisce qua.

 

Avete presente quando l’uomo vi dice “Vado a cambiare l’acqua al pesce o vado a cambiare l’acqua alle olive?” Ok. DIMENTICATEVELO.

Il nuovo mood è VADO A PISCIARE.

E quando le mie orecchie han sentito questa frase, CRISTO, sul serio l’hai detto/fatto?

Ok, ragazze mie. Ok. 

Rimango tranquilla, decido di non prendere dalla mia borsa nessuno dei due i-phone, altrimenti il telefono m’avrebbe assorbita e non ne avevo voglia. Il caso ha voluto che io mantenessi il capo girato, dunque cosa accade che il tizio, rientra dal suo ‘cambio d’acqua’ e… prova a baciarmi.

Avete presente il film MATRIX? Ecco. Eleonora con NON POCA GRAZIA rifiuta il suo gesto e mi ritrovo seduta due tavoli più avanti con una coppia. Della serie ‘Nun me toccà’. Sono allergica, ciao.

 

 

Lui se ne rende conto, si sarà sentito ridicolo? Non lo so. Fatto sta che… Bah.

Scopro cose allucinanti, lui e i video- poco raccomandabili e morali- che ha girato per internet. Lui che mi parla del sesso come se io parlassi del mio cane Africa, masturbazione, piccoli favori lavorativi (che non chiedo mai!) e così via.

Direi che è l’ora di andar via …. eh?

Ok, paga lui con una battuta del tipo

“La prossima fai te eh?” Diciamo che la prossima non ci sarà eh?  

(Ah, ovviamente, io ho proposto di pagare ma… non ha voluto)

 

Andiamo avanti o meglio usciamo dal locale.

Mi chiede un abbraccio ma che problemi hai? Un abbraccio? Tu esci con la gente e chiedi abbracci in giro? Bah. Io diffiderei da questa gente. Ovviamente gli dò una pacca. AHAHHAHAHAH Sì, una pacca del tipo “Vai con Dio, amico mio che con me stasera non ci vai”. 

 

E niente, mi riporta a casa, con non poche battute, saluto graziosamente e..

Ci vediamo tra altri 12 mesi?

 

Trackback dal tuo sito.

Commenti (2)

  • Avatar

    Eleonora Marsella

    |

    Stile di scrittura tipico di Eleonora, turpiloquio tipico di Eleonora.
    Variare fa bene all’anima ma non vale per tutti.

    Ti abbraccio, torna presto a trovarmi.
    Ele

    Reply

  • Avatar

    Vittorio Piccirillo

    |

    Esilarante! Ma anche terribilmente profondo. Ancora una volta, brava!

    Reply

Lascia un commento

Il Blog di Eleonora Marsella – © 2018 – P.I. 04939570752