Cosa significa Amare una persona

Oggi vi racconto cosa significa, per me, amare una persona.

 
Qualche mese fa ricevo una telefonata da un notissimo programma televisivo in cui, la Signora, esordiva con “Ciao Eleonora, ho letto il tuo blog, ho notato gli articoli che parlano del rapporto che hai con tua madre e noi del programma vi vorremmo quì, nei nostri studi, per parlare di voi, del vostro rapporto dopo la morte di tuo padre e di come si supera qualcosa del genere. Vi vorremmo insieme per due puntate di seguito”.
 
La televisione è un mondo che non mi ha mai attratto, devo esser sincera, però esser ospite in una trasmissione televisiva poteva anche dire che avrei pubblicizzato il mio personal blog e questa pagina facebook in cui tutti noi ci incontriamo quasi ogni giorno per confrontarci sulle letture del mese, sugli argomenti quotidiani, sulle mie e le vostre riflessioni e così via.
 

In parole povere poteva esser un’occasione ghiotta alla quale IO RINUNCIAI.

 
Rinunciai perché amo troppo Mia Madre per chiederle di venire in alcuni studi televisivi con me e discutere insieme di quanto fu brutto perdere mio padre Romeo.
 
La verità, ma questo è un elemento aggiunto, è che il rapporto tra me e Mia Mamma è visto da tanti come un fattore straordinario, qualcosa che si vede poco in giro.
 
In verità, ancora una volta, è che AMARE MIA MADRE è qualcosa che esce fuori in maniera spontanea e non è un fatto così assurdo o surreale come qualcuno, a volte, vuole farmi credere.
 
Perché vi racconto questo a distanza di mesi?
Ci vuole tempo, a volte tanto, per metabolizzare qualcosa e questo è assolutamente un fatto personale. In più ve lo racconto per un altro motivo: avrei potuto cogliere l’occasione e sponsorizzare la mia vita, in buona parte social(e), ma ho preferito salvaguardare la mia affettività perché tutto va e viene ma c’è qualcosa che rimane sempre: Mia Madre.

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Il Blog di Eleonora Marsella – © 2018 – P.I. 04939570752