SECONDA EDIZIONE DEL CONCORSO LETTERARIO “DESCRIVERE L’INVISIBILE”

Nuovo concorso letterario per tutte le nuove penne. Siete pronti? Via!

Una nuova opportunità per mettersi in gioco, in collaborazione con l’associazione culturale “La casa del libro” e il patrocinio del Comune di Termoli.

Il tema di quest’anno è il seguente “Gli accenti invisibili nelle relazioni: legàmi o lègami”.

Art. 1 – PROMOTORI Il Centro Diurno per pazienti psichiatrici “Chesensoha” di Termoli con il patrocinio del Comune e in collaborazione con l’associazione culturale “La Casa del Libro” indice la seconda edizione del Concorso Letterario “Descrivere l’invisibile”.

Art. 2 – TEMA Gli accenti invisibili nelle relazioni: legàmi o légami?

L’essere umano è generalmente un animale sociale; se da un lato non può, dunque, fare a meno dell’altro e di instaurare relazioni significative, d’altro canto rapporti troppo vincolanti possono soffocare impedendo la possibilità di vivere secondo i propri desideri. Attraverso la scrittura di racconti o poesie abbiamo l’opportunità per rendere visibile tale incastro e tutte le emozioni ambivalenti che ne derivano.

Art. 3 – PARTECIPANTI – Il concorso è aperto a tutti i soggetti che abbiano compiuto i 14 anni d’età.

Art. 4 – ELABORATI – I partecipanti potranno presentare un solo elaborato (anche lavoro di gruppo) di loro produzione, edito o inedito. Possono essere presentati racconti o poesie. Solo in caso di racconti, la lunghezza dei testi non dovrà superare le 3 pagine; dovrà essere utilizzato il carattere Times New Roman, corpo 12, interlinea 1,15.

Art. 5 – MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE – Il testo, in formato PDF, potrà essere inviato via e-mail all’indirizzo: clubpsicoletterario@libero.it recante come oggetto “Partecipazione al concorso Descrivere l’invisibile” o a mano presso il Centro Diurno “Chesensoha” sito in Via del Molinello 1, 86039 Termoli (CB) (ingresso principale, secondo piano), aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle 17:00.

In tutti i casi dovrà essere inviato:

  •   il modulo di partecipazione Allegato A (di seguito riprodotto) in cui verranno immessi tutti i dati personali;
  •   la liberatoria Allegato B (solo in caso di minorenni);
  •   l’ elaborato, rigorosamente in forma anonima, redatto secondo i criteri sopra indicati.Le buste o le mail saranno aperte da personale preposto a garantirne l’anonimato durante l’intera fase di valutazione.

    Art. 6 – SCADENZA – tutto il materiale dovrà essere consegnato o spedito (via mail) entro il 15 Luglio 2017. I testi pervenuti successivamente a tale data non verranno presi in considerazione.

Art. 7 – VALUTAZIONE – Tutti i lavori saranno sottoposti al giudizio di due giurie:
1. Giuria artistica – il gruppo Club Psico-Letterario che esprimerà la votazione basandosi sulla

propria sensibilità artistica, sull’originalità dell’elaborato e sulle emozioni da esso suscitate.

2. Giuria tecnica – un gruppo di soci dell’Associazione culturale “La Casa del Libro” che valuterà l’aderenza al tema e la forma espositiva.

Il giudizio finale, che proclamerà il vincitore assoluto del concorso, sarà dato dalla media dei voti dati dalle due giurie.

Inoltre sarà conferito un premio speciale intitolato a “Dario Gammieri” che sarà assegnato all’elaborato più votato dalla sola giuria artistica.

Tali giudizi finali saranno inappellabili ed insindacabili.

Art. 8 – PREMIAZIONE – Tutti i partecipanti al concorso saranno invitati alla giornata di premiazione che si terrà orientativamente nei primi giorni del mese di Ottobre e, in quell’occasione verranno proclamati e premiati i vincitori.

Sia il vincitore assoluto del concorso “Descrivere l’invisibile” che il vincitore del premio speciale “Dario Gammieri” verranno premiati con una targa e un buono da spendere in libri;

tutti i partecipanti riceveranno un attestato di partecipazione e una breve recensione dei loro elaborati sarà pubblicata sull’opuscolo realizzato dal Club Psico-Letterario.

Art. 9 – ALTRE NORME – La partecipazione al concorso implica l’accettazione integrale del presente regolamento, senza alcuna condizione o riserva. La mancanza di una sola delle condizioni che regolano la validità dell’iscrizione determina l’automatica esclusione dal concorso letterario.

SITO ISTITUZIONALE

Leggi Tutto Nessun Commento

“Premio letterario internazionale Andrea Testore – Plinio Martini – Salviamo la Montagna”

Il Comune di Toceno, al fine di incentivare l’opera in difesa della montagna, nel 2010 lanciava il “Premio letterario Valle Vigezzo – Andrea Testore – Salviamo la Montagna”, riservato a opere in lingua italiana.

Dal 2014 il concorso è diventato italo-svizzero assumendo la denominazione di “Premio letterario internazionale Andrea Testore – Plinio Martini – Salviamo la Montagna” ed è promosso dalla Fondazione Valle Bavona (Svizzera) e dal Comune di Toceno (Italia).

Il concorso si suddivide nelle seguenti sezioni:

Premio di narrativa Plinio Martini
Si partecipa con un racconto, edito o inedito, della lunghezza massima di 7.000 battute, spazi compresi, che si rifaccia a storie, vita, tradizioni, personaggi della montagna.

Premio di giornalismo Cesare Melchiorri
Si partecipa con un articolo di giornale o rivista (anche on line) dedicato al mondo montanaro, pubblicato in data non anteriore al l° Gennaio 2015. La giuria si riserva di premiare articoli particolarmente meritevoli anche se non presentati al concorso.

Poesia
Si partecipa con una poesia (massimo due), edita o inedita, che si ispiri alla montagna.

Emigrazione
Si partecipa con un racconto o un saggio, edito o inedito, della lunghezza massima di 7.000 battute, spazi compresi, che si rifaccia a storie e vicende di emigranti della montagna. Sono ammessi anche articoli di giornale o di rivista pubblicati in data non anteriore al l ° gennaio 2015.

Termine per l’invio delle opere: 31 luglio 2017

Non sono ammessi lavori premiati o segnalati nelle precedenti edizioni. Gli elaborati devono essere inviati via e-mail in formato sia PDF sia Word entro il 31 luglio 2017, unitamente a generalità, nota biografica, recapito telefonico e indirizzo e-mail dell’autore, al seguente indirizzo: premio.testore.martini@gmail.com

 

In via eccezionale i concorrenti impossibilitati a inoltrare i lavori in formato digitale, possono partecipare al concorso inviando per posta i lavori e i dati personali cartacei ai seguenti indirizzi, sempre entro il termine del 31 luglio 2017 (farà fede la data del timbro postale):
Premio letterario internazionale – Salviamo la Montagna c/o Libreria Il Rosso e il Blu Via Rosmini 20 – 28857 Santa Maria Maggiore (VB) Italia; oppure: Premio letterario internazionale – Salviamo la Montagna c/o Fondazione Valle Bavona Casella postale 30 – 6690 Cavergno (Svizzera).

Non si accettano lavori scritti a mano. Il concorso è aperto ad autori di ogni nazione purché le opere siano in lingua italiana.

Giuria e Premiazioni

La Giuria è composta da: Alessandro Martini (presidente), Paolo Crosa Lenz, Giorgio Cheda, Matteo Ferrari, Tiziano Ferraris, Vasco Gamboni, Benito Mazzi, Patrizia Testore, Teresio Valsesia.

Le Premiazioni si terranno  a Tocena, nella Sala Polifunzionale, Sabato 14 ottobre 2017 alle ore 15.00.

Per ulteriori informazioni:
premio.testore.martini@gmail.com
oppure: Fondazione Valle Bavona 41 91 754 2550 fondazione@bavona.ch
Librerìa editrice ll Rosso e il Blu 0039 0324 94996 – 0039 347 7860867

 

Leggi Tutto Nessun Commento

Concorso letterario La Via Francigena

Un nuovo concorso letterario per tutti gli autori emergenti!

La Via Francigena è un cammino nella natura e nell’arte, che ha origini lontane.
La storia narra di Sigerico, Arcivescovo di Canterbury che recandosi a Roma, segnò l’inizio del cammino di pellegrinaggio, ma l’origine del percorso risale ai Longobardi che nel secolo VI valicavano Monte Bardone fra Berceto e Pontremoli, poi con i Franchi e i Carolingi la strada divenne via di grande comunicazione che, raggiungendo Lucca, si dirigeva verso Altopascio, oltrepassava l’Arno, e percorreva tutta la Val d’Elsa, sino a Siena. Da qui, seguendo la Cassia, attraversava le valli dell’Arbia e dell’Orcia per raggiungere Roma. La Via Francigena si snodava lungo i principali centri abitati del tempo, collegando i luoghi sacri del mondo cristiano. La via mise in comunicazione l’area mediterranea con quella del Mar del Nord e diventando un’arteria transitata da uomini e merci, contribuendo così al rifiorire del grande commercio europeo.

Un cammino religioso, ma anche un importante itinerario culturale, sulle tracce dei tanti che, per motivi diversi, lo hanno attraversato.  Oggi la Via Francigena è sinonimo di viaggiare lentamente, con il ritmo lento del viandante, alla scoperta di luoghi e tradizioni, ma anche per ritrovare noi stessi.
Raccontare la Via Francigena è raccontare il viaggio, creando quel legame con il lettore dettato dalle emozioni del vissuto che si riesce a far trasparire.

Il premio letterario si propone di individuare gli autori che abbiamo a vario titolo affrontato il tema del viaggio lungo la Via Francigena, utilizzando il linguaggio della narrazione, offrendo la possibilità ai vincitori della pubblicazione del manoscritto.

Il premio  ha come partner il Comune di Monteriggioni e il patrocinio di enti e organizzazioni coinvolte nel progetto tra cui: l’AEVF (Associazione Europea delle Vie Francigene), L’Istituto Italiano di Cultura di Cracovia, il Lions Club, la Camera di Commercio di Siena. È in corso la richiesta di patrocinio del Consiglio Regionale della Regione Toscana.

 

REGOLAMENTO COMPLETO

 

ALTRI CONCORSI LETTERARI

Leggi Tutto Nessun Commento

IX Edizione del Concorso Letterario “Donna sopra le Righe” 2017

L’Associazione iosempredonna promuove la 9a Edizione del Concorso Letterario “Donna sopra le Righe” 2017, per offrire spunti di rielaborazione a chi ha vissuto direttamente o indirettamente l’esperienza del Tumore al Seno
La Onlus propone di parlare di Tumore al Seno usando la scrittura come terapia del dolore: scrivere durante l’esperienza diretta od indiretta di questa malattia, significa infatti rimettere insieme la propria esistenza.
Raccontare ansie, dolori, ma anche sogni e desideri, migliora la qualità della vita: la scrittura così, può essere anche un modo per fare i conti con le proprie paure.
Ritenendo che il modo migliore per esorcizzare queste paure sia anche riderci su, dall’ edizione 2015 iosempredonna onlus indice un premio speciale per lo scritto più divertente, appartenente ad una delle tre sezioni (su scelta della giuria)

 IL CONCORSO È SUDDIVISO IN 3 SEZIONI
Sezione racconto breve·
Sezione racconto lungo·
Sezione poesia·

Gli elaborati che concorreranno dovranno avere i seguenti requisiti:
Sezione racconto breve: il racconto non potrà essere più lungo di 3 cartelle (3 fogli A4) e deve avere la seguente formattazione: carattere Arial, interlinea 1,5, dimensione carattere 12, margini 2 cm, formato word (o compatibile)
Sezione racconto lungo: il racconto non potrà essere più lungo di 10 cartelle (10 fogli A4) e deve avere la seguente formattazione: carattere Arial, interlinea 1,5, dimensione carattere 12, margini 2 cm, formato word (o compatibile)
Sezione poesia: la poesia non potrà essere più lunga di 2 cartelle (2 fogli A 4) e deve avere la seguente formattazione: carattere Arial, interlinea 1,5, dimensione carattere 12, margini 2 cm, formato word (o compatibile).

 

L’ISCRIZIONE AL CONCORSO è gratuita

1. Gli elaborati dovranno essere scritti al computer ed inviati sia per email che in cartaceo (per posta):

A)     per eMAIL esclusivamente a > donnasopralerighe@libero.it
B)    per POSTA a >
Segreteria del
Concorso Letterario “Donna sopra le Righe”
Associazione iosempredonna onlus
Casella Postale n° 18
53042 Chianciano Terme (Siena)

Per essere ammessi i concorrenti dovranno inviare:
v  nella MAIL > Lettera di accompagnamento e 2 allegati:
a)    Lettera di accompagnamento dell’elaborato che dovrà contenere:
1)    Nome e cognome dell’Autore
2)    Indirizzo di residenza completo di Via, Città, CAP e Provincia
3)    Indirizzo eMail per le comunicazioni
4)    Telefono
5)    Titolo dell’elaborato
6)    Dichiarazione di partecipazione alla sezione (BREVE-LUNGO-POESIA)
b)     Allegati:
A.    l’ELABORATO (che non deve contenere il nome dell’autore: pena esclusione), in formato Word (o compatibile)
B.    LIBERATORIA firmata (dovrà essere scannerizzata ed inviata in formato PDF o JPEG)

v  Nella BUSTA inviata via posta:
a)     ELABORATO firmato in originale
b)     LIBERATORIA firmata e compilata in ogni parte

2. Le opere dovranno pervenire alla Segreteria del Concorso Letterario “Donna sopra le Righe” entro e non oltre il 7 Agosto 2017. Farà fede il timbro postale o la data della eMail spedita.
3. E’ ammessa la partecipazione a tutte e tre le sezioni, ma non potrà essere inviata più di un’opera per ciascuna sezione.
4. Gli scritti presentati non potranno essere già stati pubblicati o premiati in altri concorsi (pena esclusione).
5. Le opere pervenute non saranno restituite.
6. L’Associazione iosempredonna onlus si riserva di usare gli elaborati per eventuali sue pubblicazioni.
7. Gli autori premiati (che saranno direttamente informati entro il 15 settembre), dovranno obbligatoriamente partecipare alla Cerimonia di Premiazione che si terrà il 30 settembre 2017 – alle ore 16.00 – presso la Sala FELLINI del Parco Acquasanta di Chianciano Terme (Siena). In caso di improvvisi contrattempi che impediscano la partecipazione, i premi non saranno inviati.
8. Verranno premiati e saranno letti pubblicamente (per intero o in parte) i primi tre classificati delle sezioni Racconto breve, Poesia e Racconto lungo ed il racconto premiato nella sezione speciale.
9. I risultati non saranno resi pubblici prima della serata della premiazione: ogni richiesta di informazione sull’esito del Concorso, sarà tassativamente ignorata
10. I premi saranno assegnati, con giudizio insindacabile, da una Commissione giudicatrice composta da esperti e/o docenti nominati dal Consiglio dell’Associazione iosempredonna onlus.
11. La Commissione giudicatrice si riserva la facoltà di assegnare il premio a più candidati ex aequo.
12. Obblighi del vincitore:
Entro 8 giorni dalla data di ricevimento della comunicazione di assegnazione, il vincitore è tenuto a comunicare via e-mail l’accettazione del premio e la conferma della propria presenza alla cerimonia di premiazione
La mancata comunicazione dell’accettazione del premio entro i termini previsti o l’assenza alla cerimonia di premiazione per qualsiasi motivo, comporterà automaticamente la rinuncia al medesimo
13. I Premi consistono in piccoli gioielli

 

——————————————————————

SCHEDA PERSONALE e LIBERATORIA

Spett.le Associazione iosempredonna onlus
Sede legale in Via Solferino 35
53042 Chianciano Terme

Il sottoscritto: cognome (*) ______________________ nome (*) _________________________ nato a (*) _____________________ il (*) ___________ domiciliato in via (*) _______________________________________________________ n. (*) ______ città (*) _______________________________________ prov. (*) _______ C.A.P. (*) __________
telefono (*) _____________________ e-mail (*) _____________________________________________
codice fiscale ___________________________________________________
(le informazioni contrassegnate con (*) sono obbligatorie)
A U T O R I Z Z A
l’Associazione iosempredonna onlus nell’ambito del concorso “Donna sopra le Righe”, alla pubblicazione, divulgazione e diffusione in tutte le sue forme, degli elaborati dal titolo:
Poesia________________________________________________
Racconto Breve____________________________________________
Racconto Lungo_____________________________________________
Il sottoscritto, inoltre, dichiara espressamente: 1. di essere consapevole che ciascuna opera è ceduta a titolo gratuito e permanente; 2. che la pubblicazione e/o la divulgazione in qualsiasi forma, del racconto o poesia, potrà essere ripetuta nel tempo e/o tradotta in altre lingue; 3. che gli scritti inviati, anche se non pubblicati, non saranno restituiti; 4. che si assume la paternità dello scritto e la responsabilità integrale dei contenuti, liberando espressamente l’Associazione iosempredonna onlus da ogni responsabilità civile e penale derivante dagli stessi; 5. che autorizza l’Associazione iosempredonna onlus a modificare e e/o eliminare parti dello scritto ritenuti insindacabilmente offensivi e/o lesivi del decoro e dell’altrui dignità; 6. che l’opera letteraria in concorso, e che eventualmente sarà letta durante la Cerimonia di Premiazione del Concorso Letterario “Donna Sopra le Righe”, il giorno 30 settembre 2017 alla Sala Fellini – Parco Acquasanta – Piazza Martiri Perugini – Chianciano Terme, è inedita e di non avere conferito specifico mandato di tutela alla S.I.A.E. Solleva pertanto l’Associazione iosempedonna – onlus da ogni responsabilità in ordine a quanto sopra; 7. che con la presente AUTORIZZA la pubblicazione delle proprie immagini riprese per conto dell’Associazione “iosempredonna” onlus il giorno 30/09/2017 nella località di Chianciano Terme – Cerimonia di Premiazione del Concorso Letterario “Donna sopra le Righe” per uso di pubblicazione su Internet, Giornali, Televisioni.
La posa e l’utilizzo delle immagini sono da considerarsi effettuate in forma gratuita.

Ai sensi e per gli effetti del decreto legislativo n. 196/03 e successive modificazioni e integrazioni, dichiara di autorizzare espressamente l’Associazione iosempredonna onlus, al trattamento dei propri dati sensibili, sia in forma cartacea che elettronica, dichiarando sin da ora di liberare l’Associazione da qualsivoglia responsabilità.
Ai sensi e per gli effetti degli artt. 1341 e 1342 del codice civile il sottoscritto dichiara di approvare espressamente le clausole di cui ai punti 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. del presente atto.

Data ________________________ Firma _______________________________

__________________________________________________________________________________-

Per informazioni: Associazione iosempredonna – onlus
Palazzo de Vegni – Via Solferino 35
53042 – Chianciano Terme (SI)
C.F. 90009440521
Tel. 0578 30114 (segreteria sempre attiva)
Posta> Casella Postale n° 18 – 53042 Chianciano Terme
Orario Apertura Sede> martedì e giovedì dalle ore 16 alle ore 18
Sito web:  www.iosempredonna.it

Leggi Tutto Nessun Commento

IIX Edizione Concorso Letterario Nazionale Città di Cologna Spiaggia

AAA Autori Emergenti CERCASI

 

L’associazione culturale Il Faro ha indetto il concorso letterario nazionale “Città di Cologna spiaggia”, arrivato all’ottava edizione.

Il premio, che ha il patrocinio del Comune di Roseto degli Abruzzi, si articola in quattro sezioni: Sez. A – Poesia in metrica in lingua italiana a tema libero; Sez. A 1 – Poesia in verso libero in lingua italiana a tema libero; Sez. B – Poesia in vernacolo a tema libero; Sez. C – Racconto breve a tema libero. La partecipazione al concorso non e’ preclusa a testi risultati vincitori in altri concorsi. I testi dovranno essere inviati in sei copie anonime e dattiloscritte, senza alcun segno di riconoscimento con posta ordinaria con la scheda di adesione al concorso (da scaricare sul sito www.associazioneilfaro.org) o documento scritto che riporti i dati dell’autore; una dichiarazione che attesti che la composizione e’ di propria creatività e un eventuale breve curriculum (da inserire nella relativa antologia). Copia del giustificativo attestante l’avvenuto versamento della quota di partecipazione o eventuali contanti.

 

INFO

La partecipazione al concorso comporta il versamento di un contributo di 15 euro per la prima opera e di 5 euro per ogni opera successiva, per ciascuna delle sezioni. Ai primi tre classificati di ogni sezione saranno corrisposti i seguenti premi:

Primo classificato: 100 euro e pubblicazione con codice ISBN di 100 pagine – 80 copie, più prestigioso piatto della ceramica castellana;

Secondo classificato: 200 euro e prestigioso piatto della ceramica castellana;

Terzo classificato: 150 euro e prestigioso piatto della ceramica castellana.

Premi speciali: “Lucio Cancellieri” – 200 euro al miglior poeta dialettale; “Violenza di genere” – 200 euro a un racconto sul tema sociale, di massimo cinque fogli. La busta contenente opere e documentazione dovrà riportare la dicitura: “Concorso Letterario Citta’ di Cologna Spiaggia – Sezione ______” e dovrà essere spedita o consegnata al seguente indirizzo: “Associazione culturale Il Faro”, via Nazionale Adriatica 79/B – 64026 Cologna spiaggia (TE). Le opere dovranno essere inoltrate anche via e-mail all’indirizzo mail: elaborati@associazioneilfaro.org per eventuale inserimento in antologia. Il primo file allegato dovrà contenere le opere, il secondo i dati identificativi dell’autore, i titoli delle opere e relative sezioni di partecipazione. Gli elaborati dovranno essere spediti entro il 5 giugno prossimo. Farà fede il timbro postale.

Info: info@associazioneilfaro.org o tel. 328 2576280 (ore pomeridiane e serali).

 

 

In cerca di altri concorsi letterari?

Leggi Tutto Nessun Commento

IV Edizione Maestro Michele Maria Pernice- Concorso artistico

Cultura, arte, creatività, ingegno… tutto in un unico concorso: partecipa e …. vinci! 🙂

PREMIO LUPO – Anno 2017 – Sezione pittura e scultura – IV Edizione Maestro Michele Maria PERNICE

 

Art. 1 – Soggetti organizzatori e sostenitori L’Amministrazione Comunale di Roseto Valfortore, soggetto attuatore, con il partenariato dell’Assessorato alla Cultura e Spettacolo della Regione Puglia e dei Comuni di Alberona (FG), Baselice (BN), Casalvecchio di Puglia (FG), Castelluccio Valmaggiore (FG), Faeto (FG), San Marco La Catola (FG), e Volturino (FG), nonché con il patrocinio delle Amministrazioni Provinciali di Foggia e Benevento, dell’Università di Foggia e di numerose Associazioni ed Enti no-profit, promuove il concorso “Premio Lupo – IV Edizione – Sezione pittura e scultura. L’attività è collegata all’omonimo progetto Premio Lupo – Anno 2017.

Art. 2 – Modalità di partecipazione La partecipazione al concorso implica la completa conoscenza e l’accettazione incondizionata delle norme e di ogni disposizione contenuta nel presente bando. Ciascun artista può partecipare con una sola opera. Il tema è libero. Sono ammesse opere realizzate in piena libertà stilistica e tecnica (olio, acrilico, inchiostro, vinile, acquerello, grafite, matita, etc.) e su qualsiasi supporto (tela, carta, legno, plastica, ferro, etc.). Le misure minime consentite sono cm. 30×40, le massime cm. 70×100, cornice esclusa.

Art. 3 – Fasi di selezione e catalogo Il Concorso si suddivide in tre fasi: preselezione delle opere da ammettere alle mostre itineranti, mostra delle opere ammesse e premiazione dei vincitori. Le opere selezionate da apposita Commissione parteciperanno alle mostre itineranti, che si terranno in alcuni dei Comuni aderenti all’iniziativa e in altre possibili località scelte dall’Organizzazione. Le opere presentate al concorso saranno inserite nel catalogo della presente edizione.

Art. 4 – Premi Il concorso prevede la premiazione dei primi 3 classificati. La dotazione dei premi è così ripartita: I Premio euro 1.000,00 II Premio euro 400,00 III Premio euro 250,00 I premi corrisposti in denaro equivalgono a premi acquisto, pertanto le opere dei primi tre classificati resteranno in proprietà dell’Organizzazione e saranno esposte in edifici pubblici di proprietà delle Amministrazioni comunali. A giudizio della Commissione possono essere assegnate menzioni speciali. A disponibilità economica possono essere assegnati ulteriori premi. I premi diversi dai primi tre classificati equivalgono a premi acquisto, ma in tal caso l’artista può rinunciarvi, rientrando, in tal modo, in pieno possesso dell’opera partecipante al concorso. A tutti gli artisti partecipanti sarà rilasciato un attestato di partecipazione. I premi non ritirati personalmente dall’artista, durante la manifestazione di premiazione, verranno corrisposti con la riduzione del 30%. Delle attività del concorso, della graduatoria e della manifestazione di premiazione sarà data tempestiva comunicazione a tutti i partecipanti. Soggetti patrocinanti Provincia di Foggia Prov. di Benevento Soc. Storia Patria Puglia Sezione di Lucera (FG) Rotary Club Sezione di Lucera (FG) Club UNESCO Alberona (FG) Roseto V.re (FG) Lucera (FG) Società Cooperativa Giornalistica FOGGIA Roseto V.re (FG) Circolo Cultulare Roseto V.re (FG) Ass. Oceano dell’Anima Bari Soggetto attuatore Comune di Roseto V.re (FG) Soggetto cofinanziatore Regione Puglia Ass. Cultura Partners dell’iniziativa Comune di Alberona (FG) Comune di Baselice (BN) Comune di Casalvecchio di Puglia (FG) Comune di Castelluccio Valmaggiore (FG) Comune di Faeto (FG) Comune di San Marco la Catola (FG) Comune di Volturino (FG)

Art. 5 – Domanda e data scadenza La data di scadenza di presentazione della domanda e dei documenti di seguito indicati è stabilita al 15/06/2017. Il modulo di domanda è reperibile sul sito www.premiolupo.it alla sezione appositamente dedicata, o diversamente potrà essere richiesto all’indirizzo di posta elettronica info@premiolupo.it L’opera dovrà pervenire alla segreteria del concorso, senza vetro, debitamente incorniciata e imballata, provvista di gancio e talloncino adesivo identificativo (posto sul retro) indicante in stampatello: titolo dell’opera, tecnica, formato; nome e cognome dell’artista, indirizzo, numero telefonico, e-mail. Alla domanda, al fine della predisposizione del catalogo, va allegata un’immagine dell’opera in formato jpg con un minimo di 300 dpi; l’immagine non deve differire dall’opera presentata in concorso. É facoltà dell’artista allegare anche un breve curriculum. Il plico contenente l’opera e la domanda, con gli allegati surrichiamati, va spedita o consegnato a mano a: Segreteria Progetto “Premio Lupo – Sezione Pittura – c/o Comune di Roseto Valfortore – Piazza Sant’Antonio, 1 – 71039 Roseto Valfortore (Fg). Art. 6 – Ulteriori modalità di presentazione delle opere Tutte le spese di imballaggio e di trasporto saranno a carico dei partecipanti. L’imballo dovrà essere riutilizzabile per l’eventuale ritorno tramite corriere. Le opere spedite non necessitano di bolla di accompagnamento, purché sull’imballo risulti la dicitura “Esente da bolla di accompagnamento ai sensi dell’art. 4, comma 2, del D.P.R. 627/78”. Per i lavori inviati con plico postale o altro servizio, farà fede il timbro di accettazione dell’ufficio o del corriere incaricato. Per i lavori consegnati a mano farà fede la data della ricevuta, che sarà rilasciata all’interessato dalla Segreteria del Concorso. Le opere possono essere trasmesse anche a mezzo plico postale semplice; in tal caso la Segreteria non assume alcuna responsabilità per eventuale mancata consegna in tempo utile del plico inviato. Per le opere trasmesse a mezzo servizio postale semplice, qualora sul plico non sia identificabile la data di spedizione, sarà ritenuta valida la data di acquisizione del plico al protocollo comunale. 

Art. 7 – Ritiro delle opere La spedizione delle opere e il loro ritiro, in caso di mancata premiazione, è a cura e spese dell’artista. Le opere non premiate e non ritirate resteranno di proprietà dell’Organizzazione.

Art. 8 – Commissione di concorso Le opere saranno valutate da competente Commissione. La Commissione è nominata dal soggetto organizzatore su suggerimento di partners e sostenitori dell’iniziativa. Il giudizio della Commissione è insindacabile e inappellabile. Partecipa alle sedute della Commissione, senza espressione di voto, il Responsabile del Progetto, che assume la qualifica di Segretario verbalizzante. Tutte le operazioni non imputabili alla Commissione saranno espletate dalla Segreteria tecnica. La Commissione del Concorso, in relazione al vigente bando, redigerà, preventivamente alla presentazione delle opere, apposito regolamento interno. Il regolamento sarà sottoposto all’Organizzazione per la sua approvazione. Soggetti patrocinanti Provincia di Foggia Prov. di Benevento Soc. Storia Patria Puglia Sezione di Lucera (FG) Rotary Club Sezione di Lucera (FG) Club UNESCO Alberona (FG) Roseto V.re (FG) Lucera (FG) Società Cooperativa Giornalistica FOGGIA Roseto V.re (FG) Circolo Cultulare Roseto V.re (FG) Ass. Oceano dell’Anima Bari Soggetto attuatore Comune di Roseto V.re (FG) Soggetto cofinanziatore Regione Puglia Ass. Cultura Partners dell’iniziativa Comune di Alberona (FG) Comune di Baselice (BN) Comune di Casalvecchio di Puglia (FG) Comune di Castelluccio Valmaggiore (FG) Comune di Faeto (FG) Comune di San Marco la Catola (FG) Comune di Volturino (FG)

Art. 9 – Assicurazione L’Organizzazione, pur assicurando la massima cura e custodia delle opere pervenute, declina ogni responsabilità per eventuali furti, incendi o danni accidentali arrecati alle stesse. Gli artisti, a proprie spese, potranno contrarre polizza assicurativa a copertura degli eventuali danni che possono subire le opere partecipanti al concorso.

Art. 10 – Informazione. Il sito  accoglierà e pubblicherà ogni informazione relativa al concorso e sarà la vetrina informativa e promozionale di tutte le attività del concorso. Le comunicazioni relative alle attività del concorso saranno recapitate a mezzo email all’indirizzo di posta elettronica dichiarato da ogni candidato. Ogni attività della Commissione e della Segreteria Tecnica del Concorso sarà resa pubblica mediante pubblicazione sul sito www.premiolupo.it

I concorrenti potranno richiedere informazioni alla Segreteria, telefonando al numero 0881/594610 (int. 5), oppure utilizzando le caselle di posta elettronica: info@premiolupo.it; pfrisi@comune.rosetovalfortore.fg.it Tutte le opere presentate al concorso potranno essere utilizzate dall’Organizzazione per l’eventuale produzione di materiale cartaceo e multimediale, che abbia valenza anche promozionale e pubblicitaria. Art. 11 – Responsabilità e privacy.  I candidati, partecipando al concorso, accettano le disposizioni regolamentari del presente bando, nel suo complesso e nei suoi singoli articoli, dichiarando di essere gli unici ed esclusivi autori delle rispettive opere, esonerando l’Organizzazione da ogni responsabilità per eventuali ipotesi di plagio. I partecipanti al concorso sollevano, inoltre, l’Amministrazione Comunale di Roseto Valfortore da ogni responsabilità per danneggiamento, furto, smarrimento o incendio delle opere. Ai sensi del DL 196/2003, l’Organizzazione dichiara che il trattamento dei dati dei partecipanti al concorso è finalizzato unicamente alla gestione e diffusione del premio e ad eventuali iniziative future da parte dei promotori del concorso stesso. Con l’invio della domanda, l’interessato acconsente al trattamento dei dati personali. Se in qualsivoglia modo i partecipanti si sono resi responsabili di azioni illegali o moralmente inaccettabili in precedenti eventi artistici, di cui l’Organizzazione o i loro rappresentanti sono a conoscenza, si discuterà in merito all’ammissibilità del candidato e della sua opera al concorso. Il giudizio dell’Organizzazione o dei suoi rappresentanti è insindacabile ed inappellabile.

Art. 12 – Disposizioni finali Qualora se ne presenti la necessità, l’Organizzazione si riserva il diritto di apportare al bando, in corso di validità, ogni utile variazione. Di tanto sarà data ampia pubblicità e comunicazione agli artisti eventualmente già partecipanti.

 

ALTRI CONCORSI LETTERARI

Leggi Tutto Nessun Commento

Il Blog di Eleonora Marsella – © 2018 – P.I. 04939570752