“Vento e Flipper” di Murakami Haruki

Diciamo la verità: MURAKAMI non è per tutti.

Ha uno stile unico, una fantasia senza freni. Costruisce i personaggi come se fosse un chirurgo della parola, ragion per cui, la lettura è impegnativa.

Detto questo oggi vi parlo di Vento e Flipper, dopo avervi parlato di Kafka sulla spiaggia (LEGGI) e Norwegian Wood (leggi).

Murakami Haruki era allo stadio a guardare una partita di baseball quando, osservando la traiettoria della palla finire nel guantone di un giocatore, ha come un’illuminazione: lui, un giorno, diventerà uno scrittore.

Entrambi i testi si svolgono nel 1972 e 1973 i personaggi sono analoghi: il sorcio, ricco dalla nascita ma privo di obiettivi, passa le ore ad un bar gestito da un signore cinese, più grande di lui.

Il personaggio fuma e beve assai, gira per strada senza meta.

“Flipper” il mio preferito tra i due invece è narrato sempre dal protagonista precedente ma svolge, in questo caso, delle traduzioni, si ritrova a vivere con delle gemelle che arrivano da lui senza preavviso e scompaiono nello stesso modo.

Il protagonista è un flipper che entra nella vita del protagonista e lo saluta in un posto abbandonato laddove una volte i polli erano i protagonisti di quell’enorme stabile.

Compra il libro con il mio sconto, usalo anche tu.

CLICCA PER LO SCONTO

Leggi Tutto Nessun Commento

Viaggiare a Pompei

Da troppo tempo ormai avevo un desiderio: visitare gli scavi archeologici di Pompei così finalmente a fine luglio l’ho fatto.

Io ho dormito a Pompei da lì poi mi son spostata a piedi verso gli scavi, ho scelto la struttura B&b La corte della vanità dove anche Africa è stata accolta molto bene, i proprietari Gino e Ilaria sono gentilissimi quindi ve la consiglio.

PREMESSA: Per visitare il sito archeologico ci vogliono diverse ore DUNQUE non fatelo in estate.

Il mio viaggio con la mia instancabile jack russell è stato molto bello ma il caldo non è stato nostro amico.

Visitare gli scavi ha un costo di euro 16,50 SENZA GUIDA e il biglietto si fa SOLO ONLINE dunque fatelo prima di arrivare almeno evitate tempi di attesa inutili.

I miei consigli sono:

  1. Comprare delle coppette dove far bere costantemente il cane.
  2. Comprare una borraccia termica.
  3. Comprare un cappello in paglia, se vi va.

LISTA DELLA SPESA

Borraccia termica >> CLICCA

Coppette per i nostri pelosi >> CLICCA

Cappello in paglia >> CLICCA

CONSIGLI:

Potete trovare una guida direttamente in zona, i costi variano da 20 euro in su; DOVETE mangiare la pizza perché è eccezionale, il centro di Pompei è bello e troverete anche un bel Santuario.

Per rimanere aggiornati in tempo reale sulle mie avventure:

FACEBOOK >> CLICCA

YOUTUBE >> CLICCA

Leggi Tutto Nessun Commento

“La strada di casa” di Kent Haruf

Quella sera ero a Lecce per una semplice passeggiata.

Il barocco, i colori del tramonto, i suoi, i canti: il Salento è un posto fantastico.

Ad un certo punto mi ritrovo a comprar libri: quale novità?

Acquisto “La strada di casa” di Kent Haruf pubblicato con NN Editore.

Ho iniziato a leggere questo libro ieri, al mare. Ancor prima di tornare a casa lo avevo già terminato: questo dovrebbe bastare per ben intendere l’intensità di questo testo.

Si svolge tutto a Holt. Jack Burdette è fuggito dalla città lasciando una ferita difficile da rimarginare, lui è sempre stato così grande, peloso, esagerato per tutti.

Eppure fugge per otto anni lasciando dietro di se PROBLEMI non da poco.

Riappare, poi, scompare di nuovo come aveva già fatto.

Stile unico, trama intensa, personaggi ben costruiti.

È Pat Arbuckle, direttore dell’Holt Mercury e suo vecchio amico, a raccontare la storia di Jack, anche questo tratto è molto interessante.

Lo consiglio agli amanti dei libri FORTI.

Lo vuoi leggere? Prendilo con lo sconto 😉

AMAZON >> CLICCA

Leggi Tutto Nessun Commento

“Le nonne” di Doris Lessing

Doris Lessing, sei anni prima di morire, ha ricevuto il premio Nobel per la letteratura.

Avrebbe dovuto riceverlo prima: lo meritava assolutamente! 

Durante questi giorni ho letto “Le nonne” publicato con Feltrinelli. Si presenta come una raccolta di tre racconti dove donne diverse e meravigliose sono le protagoniste della narrazione.

Dapprima la guerra, poi la povertà, a volte la rinascita: sono solo alcuni degli argomenti trattati. Mi sono affezionata ad ogni singolo protagonista di ogni singolo racconto.

Morale? Dovete comprare questo libro, fatevi questo regalo. Se ve ne pentirete, giuro, vi rimborserò il prezzo del Libro! 

250 pagine, poco meno di 10€. 

Leggi Tutto Nessun Commento

“Rifiuti”- Il nuovo libro di Eleonora Marsella

Dal 26 Settembre 2020 in tutte le librerie online e fisiche sarà possibile acquistare il nuovo libro di Eleonora Marsella.

Nove racconti per nove rifiuti: perché?

“Ho fotografato, in giro per Modena, diversi rifiuti abbandonati, così un giorno ho pensato di scriverci qualcosa e da quel qualcosa è nato il mio nuovo libro”.

I rifiuti “speciali” DEVONO esser portati in apposite aree, ogni Comune ne è provvisto però, spesso, gli incivili abbandonano di tutto ovunque così ogni rifiuto è divenuto il protagonista di storie, tutte diverse tra di loro.

“Vorrei sensibilizzare le persone a comportarsi nel giusto modo.

La carta, che è fatta di cellulosa, può essere riciclata: la cellulosa si estrae dal legno e da altri vegetali, in questo caso viene ricavata dalla carta della raccolta differenziata e la si riutilizza per produrre la carta riciclata.

PLASTICA

Solo il 43,5 per cento viene realmente trasformato in nuovi oggetti – peraltro di qualità spesso inferiore rispetto a quelli originali – mentre il 40 per cento finisce nei termovalorizzatori per la produzione di energia e il 16,5 per cento addirittura in discarica. 100-1000 anni

Recuperare il vetro significa risparmiare le materie prime e l’energia necessaria per la loro lavorazione. Le temperature di lavorazione dei rottami di vetro sono molto più basse rispetto a quelle necessarie per lavorare la materia prima e il risparmio di combustibile è di circa un terzo. Infatti, per la fusione di una tonnellata di vetro servono 136 litri di petrolio in meno rispetto alla lavorazione della stessa quantità di materia prima. Quindi per ogni tonnellata di vetro riciclato, solo in petrolio risparmiamo più di un un barile = 158,98 litri.

Per le sue caratteristiche il vetro può essere sottoposto al processo di fusione infinite volte senza perdere nessuna delle qualità possedute all’origine: è quindi riciclabile all’infinito. Mentre per la sua decomposizione naturale ci vogliono circa 4000 anni.”-

“Rifiuti” è il nome del libro, alla fine di ogni racconto si troverà la fotografia originale.

Le prime CENTO persone che ordineranno il libro tramite l’e-mail Ilblogdieleonoramarsella@gmail.com riceveranno ANCHE un omaggio.

Da un’idea di Eleonora Marsella, libro pubblicato con Mosaico Edizioni, copertina di Silvia Bonomo.

Leggi Tutto Nessun Commento

“Norwegian wood” – Tokyo Blues di Murakami Haruki

Mi sono innamorata di Murakami Haruki negli ultimi tempi; lo scorso mese ho letto KAFKA SULLA SPIAGGIA, l’ho amato!

Il protagonista è Watanabe, un adolescente in conflitto col suo mondo e quello degli adulti; il romanzo si apre con un flashback, tecnica narrativa che adoro.

Il protagonista affronta un percorso di dolore e crescita personale, che lo porterà alla consapevolezza che la morte non è l’antitesi della vita, bensì una sua parte intrinseca.

Sullo sfondo la fine degli anni sessanta, tra il 1968 e il 1970, Watanabe però non prenderà mai parte attivamente alla rivoluzione.

La sua storia è ricca di ricordi, perde diverse persone a lui care e ogni perdita lo segnerà sempre di più fino a sconvolgere il suo animo.

Non è solo, anzi, incontriamo diverse figure cardine come Naoko, Kizuki, Midori, Reiko.

Murakami ha uno stile di scrittura unico, consiglio questo libro agli aspiranti scrittori, ai lettori curiosi del mondo orientale.

AMAZON

Leggi Tutto Nessun Commento

Il Blog di Eleonora Marsella – © 2020 – P.I. 04939570752